Roma Femminile, Bavagnoli e Ciccotti: “Noi sfortunate, meritavamo di più. Con la Juve una battaglia”

L’allenatore delle giallorosse: “Ci abbiamo provato in tutti i modi, dovevamo essere più concrete. Episodi dubbi? E’ il calcio e bisogna accettarlo”

di Redazione, @forzaroma

La Roma Femminile resta ferma al palo e incappa nella seconda sconfitta in due partite. In casa dell‘Hellas Verona arriva uno 0-1 che lascia sicuramente tanto rammarico, soprattutto per le numerose occasioni non sfruttate e le due traverse colpite. Al termine del match, l’allenatore delle giallorosse Elisabetta Bavagnoli e il centrocampista Claudia Ciccotti hanno parlato a Roma Tv:

Come commentare questa partita? La Roma ci ha provato in tutti i modi.
Diciamo che è come ha sintetizzato, ci abbiamo provato in ogni modo. Dovevamo essere più concrete, nel primo tempo potevamo essere 3-0. Il calcio poi è fatto di queste cose, non abbiamo reagito subito. Ci abbiamo riprovato nella ripresa, abbiamo passato un tempo nella metà campo avversaria. Dobbiamo diventare più concrete ed essenziali.

La punizione è nata da un presunto fallo di Pipitone, che avrebbe colpito il pallone con la mano fuori area. Come commenta?
Quello che posso dire è che sicuramente quella decisione non ci ha agevolato, probabilmente era dentro l’area, si vedeva dalle immagini. Ma il calcio è fatto di episodi e decisioni, va accettato tutto questo, non ci si può fare nulla. Nel secondo tempo siamo state brave, avevamo la partita in mano. Ci è stato annullato un altro gol, vorrei rivedere anche quello, ma lo dobbiamo accettare.

Tra Sassuolo e Verona la Roma avrebbe meritato di più.
Sicuramente, ma penso lo abbia visto anche il pubblico e il Verona stesso. Non era questo il risultato più giusto, ma da questi episodi dobbiamo ripartire con determinazione.

Si riparte dalla Juve.
Ci saremmo volute arrivate in un altro modo e con altri stimoli, però va bene lo stesso. Ci arriveremo con determinazione, coraggio e voglia di giocarci la partita, con tutto il rispetto che l’avversario merita.

Un invito ai tifosi, visto che si giocherà al Tre Fontane per la prima volta.
Si, certo, l’ho fatto anche in settimana. Oggi più che mai ci serve la spinta dei tifosi, saranno sicuramente il dodicesimo in campo. E’ una partita che merita di essere vista. Li invito tutti, venite.

CLAUDIA CICCOTTI A ROMA TV

La Roma ha fatto la partita.
Abbiamo iniziato bene, abbiamo provato a segnare e cercato di stare sempre nella loro metà campo, non abbiamo sfruttato le occasioni e siamo passate sotto per un episodio. Avevamo voglia di pareggiarla e vincerla, non siamo state fortunate e cattive al punto giusto per portarla a casa.

Oggi la prima volta in difesa.
Mi metto a disposizione della squadra, cerco di dare sempre il 100%, oggi ho giocato in difesa ma volevo portare a casa i tre punti. Dobbiamo lavorare e cercare di migliorarci sempre.

Zero punti in classifica, ma avreste meritato di più.
Sicuramente, nel calcio conta fare più gol dell’avversario, siamo state sfortunate. dobbiamo lavorare per essere più cattive.

Ora la Juventus.
Non sarà una partita facile, è la più forte d’Italia ma sarà una soddisfazione maggiore cercare di portare a casa i tre punti contro la più forte.

Come affrontare la Juve, sconfitta in Supercoppa e uscita dalla Champions?
Saranno ancora più arrabbiate, proprio per questo. Sarà una battaglia, dobbiamo lottare ogni minuto e provare a dar fastidio alla squadra campione d’Italia.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy