Natale senza sosta, si studiano i rinnovi di Pellegrini e Kolarov. Cetin: “Voglio restare a lungo”

Natale senza sosta, si studiano i rinnovi di Pellegrini e Kolarov. Cetin: “Voglio restare a lungo”

La squadra tornerà ad allenarsi a Trigoria il 30 dicembre, mentre per il primo gennaio è in programma la seduta aperta ai tifosi presso il Tre Fontane

di Dario Marchetti, @@dariomarchetti7

Il cenone ieri sera, il pranzo di Natale oggi e lo smartphone sempre vicino. La due giorni di feste in casa Petrachi la possiamo immaginare così: con i messaggi d’auguri tra primo e secondo e chissà, magari anche una chiacchierata veloce con qualche agente giusto per non perdere i contatti e ricordare gli appuntamenti delle prossime settimane. Il diesse, infatti, spera con l’anno nuovo di regalare due rinnovi a Fonseca. Il primo è quello di Lorenzo Pellegrini dove la priorità è eliminare clausola rescissoria da 30 milioni pagabile in due rate da 15. L’altro è quello di Kolarov con una situazione più urgente vista la scadenza del contratto il prossimo giugno. La proposta giallorossa dovrebbe essere di 3 milioni a stagione per un prolungamento di un anno con opzione per un secondo.

MERCATO Con l’avvento del 2020 dovrebbero dunque arrivare novità consistenti sul fronte rinnovi e di pari passo si aprirà la finestra di mercato invernale che non vedrà la Roma protagonista se non con qualche giocatore in uscita. I nomi sono sempre gli stessi: da Kalinic a Pastore, passando per Florenzi e lo scontento Under che piace a Tottenham e Siviglia. Da monitorare anche quanto sta succedendo a Steven Nzonzi al Galatasaray. Dopo esser finito fuori rosa, ora potrebbe lasciare la Turchia e dall’Inghilterra parlano di un interessamento del nuovo Everton di Carlo Ancelotti. In entrata si muove poco, con Petrachi pronto a cogliere eventuali opportunità qualora partisse il centravanti croato. Negli ultimi giorni è tornato in auge il nome di Mariano Diaz, ma sembrerebbe più una pista percorribile per giugno. Attenzione poi dalla Croazia dove Dani Olmo ha detto basta alla sua avventura con la Dinamo Zagabria. Il giocatore, infatti, è stato seguito già in passato dal club giallorosso. 

CETIN – Chi, invece, vuole restare a lungo a Roma è Mert Cetin, protagonista di una lunga intervista dove affronta i primi mesi in Italia“All’inizio è stato difficile. Devi parlare italiano, non importa quanto parli in inglese, inevitabilmente all’inizio ho avuto un po’ di difficoltà, poi nel tempo mi sono abituato ai miei compagni di squadra e le prospettive sono cambiate” ha detto il centrale turco. Non si pone limiti per il futuro, ma solo obiettivi: “Sto andando passo dopo passo. Mi sono trasferito a Roma e punto trascorrere qui molti anni. Voglio raggiungere grandi successi con la maglia della Roma. Accadranno cose belle”. Infine un commento su Fonseca“Voglio sfruttare al meglio le occasioni che mi si presentano.Penso che il rapporto tra noi sia buono perché sento che si fida di me”.

NATALE – Discorso diverso per Under, passato da giocatore indispensabile a riserva. L’ex Basaksehir, però, vuole sovvertire le gerarchie e poco importa se è Natale. Anche oggi tanto allenamento e in poco tempo diventa protagonista di un video virale sui social che lo ritrae mentre segna un canestro con i piedi. Anche i suoi compagni vogliono rimanere al passo e nonostante qualche vizio in più, c’è massima la massima attenzione in vista del raduno a Trigoria del 30 dicembre. Per quella data i giocatori saranno rientrati: chi da Dubai, chi dalle Maldive e chi dalla Capitale non l’ha lasciata come Smalling e Pellegrini. Tutti pronti a rimettersi agli ordini di Fonseca con l’augurio che il 2020 possa essere a forti tinte giallorosse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy