Pellegrini-Roma: rinnovo sotto l’albero. Fumata bianca nel 2020, e senza clausola

Pellegrini-Roma: rinnovo sotto l’albero. Fumata bianca nel 2020, e senza clausola

Il club giallorosso continua a lavorare per prolungare il contratto del trequartista

di Redazione, @forzaroma

Novità all’orizzonte per Lorenzo Pellegrini. Il trequarista, come scrive Chiara Zucchelli su gazzetta.it, è rimasto a Roma per godersi il primo Natale in famiglia della primogenita Camilla (quattro mesi), ma anche per non stressare il fisico dopo un anno con qualche problema di troppo. Per questo Pellegrini da qualche mese ha modificato qualcosa nella sua alimentazione e nei suoi allenamenti: sa perfettamente quanto sia centrale per la Roma e per Fonseca e il 2020, con l’Europeo alle porte, dovrà essere nelle intenzioni un anno in cui la continuità sarà fondamentale.

RINNOVO – Non solo campo, però. Nei prossimi mesi Pellegrini discuterà concretamente con la Roma il rinnovo di contratto (l’attuale scade nel 2022) con aumento di stipendio a circa 3 milioni l’anno – il club giallorosso sa che per trattenerlo andrà fatto anche uno sforzo economico – ed eliminazione della clausola da 30 milioni, per di più pagabili in due anni. Tradotto, se Pellegrini volesse potrebbe andar via a giugno per un assegno di 15 milioni e un pagherò della stessa cifra per l’anno successivo. Impensabile, considerando quanto sia legato a Roma e alla Roma. Ecco perché il rinnovo arriverà, considerando anche che le offerte, dall’Italia e dall’estero, non mancano. Ma per la Roma lui rappresenta il presente e il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy