Rizzoli: “Var indispensabile, ma l’anno prossimo va usato solo nei casi più eclatanti”

Il designatore arbitrale sottolinea: “E’ l’evoluzione del calcio, un esperimento che è andato bene”

di Redazione, @forzaroma

Tra polemiche ed episodi positivi, si è concluso il primo anno di Var. La tecnologia in campo ha vissuto senza dubbio una stagione di rodaggio ma il designatore arbitrale Nicola Rizzoli sottolinea: “È l’evoluzione del calcio, uno strumento indispensabile. Al mondiale ci sarà la Var, un’innovazione che andrà coltivata e migliorata – le parole riportata dall’Ansa -. Nella prossima stagione vogliamo riportare l’utilizzo ai casi più eclatanti”.

Rizzoli prosegue: “Siamo partiti prima, grazie alla Federazione, con un anno di sperimentazione offline, poi siamo passati online inserendo la tensione che accompagna le decisioni. Credo che l’esperimento sia andato molto bene. Nel ’70 Rivera pensava di aver segnato con il sinistro ma, rivedendo le immagini, si è accorto di aver segnato di destro. Lui aveva vissuto l’azione, quindi potete immaginare quanto sia importante per un arbitro la tecnologia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy