Ranieri cauto: “Siamo in un momento particolare”. Totti e Gattuso, la coppia per il futuro

Ranieri cauto: “Siamo in un momento particolare”. Totti e Gattuso, la coppia per il futuro

Il tecnico carica i suoi: “La sconfitta come benzina per reagire” mentre tornano a disposizione l’ex Sassuolo e l’argentino. Per la panchina spunta il nome del tecnico rossonero

di Gianluca Viscogliosi

La vivrà da doppio ex, un cuore forse diviso a metà, ma la passione giallorossa, come più volte dichiarato, deve essere al primo posto: “Abbiamo bisogno dei nostri tifosi in questo momento, come domenica quando ci hanno trascinato“. Sono questi i tasti che come un pianista Claudio Ranieri sta provando a premere nel suo spogliatoio. E lo ha fatto anche oggi durante la conferenza di presentazione del match con la Fiorentina, parlando inoltre delle motivazioni che la sua squadra dovrà mettere in campo: “Fa male perdere, certo, ma che la sconfitta brutta di domenica possa essere la benzina giusta da mettere nel motore per reagire“. Si sposta poi sulle scelte tattiche il tecnico che, recuperati completamente Pastore e Pellegrini, lancia l’interrogativo in attacco: “Uno tra Dzeko e Schick andrà in panchina“.

QUI FIRENZE – Tira aria di derby tra le fila dei viola, sia per la militanza laziale di Stefano Pioli sia perché a esporsi sul match è stato anche uno che le due maglie le ha indossate per lungo tempo: “Ovvio che la Roma non è nello stato migliore, però c’è ancora tempo per uscirne fuori. La Fiorentina è una squadra importante che sta facendo bene, sempre un po’ sottovalutata, ma alla fine fa sempre delle buone stagioni. La Roma deve scendere in campo concentrata”. Parole e musica di Alberto Aquilani, ex centrocampista che nelle considerazioni rilasciate ai canali ufficiali giallorossi ha fatto da eco a quanto detto in conferenza stampa da Pioli: “Ci aspettiamo una Roma molto determinata e servirà tanta attenzione da parte nostra”. Nel frattempo, dopo aver festeggiato domenica in Piazza della Signoria i suoi 50 anni, Batistuta ha provato a infondere la sua forza seguendo da vicinissimo i viola durante la rifinitura di oggi. Una rifinitura che ha visto la presenza di Federico Chiesa, recuperato e a disposizione del tecnico, e l’assenza di Edmilson, ancora ai box ed escluso dalla lista dei convocati.

BORSINO – Un’altro con la Fiorentina nel passato, vissuta da giovanissimo, è Nicolò Zaniolo. Il diamante romanista era regolarmente presente oggi a Trigoria e dovrebbe esserci dal primo minuto domani, dopo aver smaltito il virus influenzale che lo aveva costretto alla panchina iniziale con il Napoli. Sul suo futuro continuano a rincorrersi voci e indiscrezioni, le ultime delle quali arrivano direttamente dalla Spagna. Il Real starebbe infatti monitorando la situazione, che vedrebbe però al momento la Juve in netto vantaggio, con una trattativa ben avviata tra le parti. Da capire chi sarà a gestire il via vai in sede di mercato nella Capitale. Le figure societarie sono ancora in via di definizione: se Massara rimane in bilico, chi potrebbe aver perso l’equilibrio è Federico Balzaretti. L’ex terzino giallorosso, da tempo ben inserito nei ranghi dirigenziali, sarebbe il prossimo ad essere investito dal repulisti di Pallotta, che vuole per il domani una fuoriserie Roma nuova e scintillante. Chissà chi ci sarà a tenere il volante, se Jardim o Gattuso, ultima suggestione della giornata capitolina. Strategia e visioni diverse, quelle nella mente di Totti e Baldini, ieri alleati per la Roma del passato, oggi avversari per quella del futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy