Primavera, De Rossi: “Florenzi? Non ci volevo credere, ma tornerà senza problemi”

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine del match vinto con il Crotone

di Redazione, @forzaroma

Grande vittoria della Roma Primavera che al Tre Fontane batte il Crotone con un rocambolesco 5-3. Al termine del match ha parlato il tecnico dei giallorossi Alberto De Rossi. Queste le sue parole a Roma Tv:

Come si fa a raccontare una cosa del genere?
In due maniere: una che siamo realisti e non stiamo attraversando un buon momento. Siamo ancora un po’ choccati dalla sconfitta in Europa League e avevamo perso fiducia. Ma solo una squadra fortissima vince una partita come questa. Questa è veramente una squadra forte.

Dopo l’Inter lei aveva detto parte un nuovo campionato. Questa partita può sbloccare la squadre in vista del finale di stagione?
Si ci voleva questa scorpacciata di fiducia. Sono veramente molto soddisfatto non tanto per come è andata la gara perché è stata una girandola di emozioni anche negative purtroppo, ma per la risposta della squadra. Il futuro non può essere nero per una squadra del genere ma le difficoltà per le tante partite e le tante competizioni ci possono stare. Si riparte da oggi da questa grandissima vittoria.

Dopo il pareggio la squadra ha avuto paura di provare le giocate?
Si perché era iniziata molto bene, avevamo fatto gol su calcio da fermo che era un po’ che ci mancava. I ragazzi erano contenti e motivati perché eravamo riusciti a mettere in pratica qualcosa che avevamo provato in settimana. Purtroppo c’è stato il pareggio e la squadra ne ha risentito.

E’ tornato Nura. Con il suo ritorno la difesa a tre che oggi ha provato può essere più di un esperimento?
Intanto siamo contenti del suo rientro. L’anno scorso ha fatto vedere cose straordinarie, poi la sfortuna lo ha perseguitato, un terremoto di eventi negativi che lo hanno tenuto fuori dal campo. Per quanto riguarda Nura sono contento di averlo rivisto correre e saltare anche in partita, vedere i suoi occhi ridere per noi è già tantissimo. Per quanto riguarda l’aspetto tattico poi si vedrà; io spero che si rimetta poi le cose verranno da se

E’ stata la partita di Nura poteva essere la partita di Florenzi.
Questo è veramente un episodio che ci riempie di amarezza. Non ci volevo credere. Ancora non ci voglio credere ma oggi devo ricredermi purtroppo. Abbiamo visto l’episodio, successo in mezzo al campo davanti a noi, ma io lo conosco questo ragazzo ha una forza di carattere fuori dal normale. Affronta le cose con il sorriso e quindi lo supererà sicuramente. Sul piano fisico non avrà problemi perché ormai le tecniche sono evolute. Tornerà più forte di prima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy