Manolas-show, sofferenza tutta romanista in tribuna: che esultanza al fischio finale

Il greco è tra gli squalificati e infortunati quello che più ha tifato dal box in Monte Mario: al fischio finale esulta come fosse un gol

di Redazione, @forzaroma

A Nasso ci è solo nato. Perché se chiedeste adesso a Kostas Manolas qual è casa sua risponderebbe sicuramente Roma. Perché romanista lo è diventato col tempo, ma adesso la sua sofferenza in tribuna è degna di qualsiasi tifoso di curva Sud di vecchia data. La Roma in campo contro l’Empoli soffre, soprattutto nel finale dopo l’espulsione di Florenzi, in tribuna Monte Mario contemporaneamente inizia lo show del greco: prima si infuria con l’arbitro per il gol inizialmente convalidato a Krunic, poi fa un gestaccio verso i tifosi dell’Empoli nel momento in cui Maresca lo annulla. E nel finale si scatena: incita a turno Celar, Cristante ed El Shaarawy, poi al fischio finale butta le braccia al cielo, come se avesse appena segnato. E in tribuna se ne sono accorti tutti: tantissimi telefonini rivolti al greco e al box dove c’erano anche De Rossi, Dzeko, Fazio, Kolarov e Under (anche loro super tifosi dei loro compagni).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy