I giorni difficili di Petrachi: Cairo non lo libera. E il rischio squalifica…

I giorni difficili di Petrachi: Cairo non lo libera. E il rischio squalifica…

Il d.s. giallorosso in pectore non può farsi vedere, è confuso e porta avanti con difficoltà il lavoro con la Roma. Il presidente granata intanto non è intenzionato ad accettare le dimissioni

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Sono ore difficili per Gianluca Petrachi. Da d.s. in pectore lavora sottotraccia per la Roma, ma continua ad avere un contratto fino al 2020 con il Torino. Il presidente granata Urbano Cairo non ha la minima intenzione di accettare le sue dimissioni, presentate ormai più di due settimane fa. E dopo il video che ha immortalato Petrachi di rientro da Madrid con il CEO giallorosso Fienga, la situazione ha preso una strada che rischia di portare a un vicolo cieco.

Petrachi nel frattempo passa i suoi giorni in un albergo di Roma, lontano da occhi indiscreti. Qui cerca di portare avanti il lavoro con la Roma, ma non è facile. È confuso, turbato e la situazione di totale incertezza è un freno. Il club giallorosso non può intercedere e secondo quanto filtra da Torino, Cairo sarebbe pronto a passare alle vie legali. A questo punto non sono esclusi colpi di scena.

L’iniziativa legale di Cairo – riporta Sportitalia – potrebbe portare ad una squalifica del direttore sportivo che avrebbe presentato dimissioni verbali che non sono mai state accettate dal Torino.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13987607 - 3 mesi fa

    Questa e veramente una situazione molto complicata e non posso capire perché Cairo sia cosi testardo a non far partire Petrachi. Ormai il legame è sopratutto anche la fiducia tra Cairo e l’ex DS e ai ferri corti… sembra che Cairo vuole solamente danneggiare la ROMA

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy