Fonseca prepara le scatole di cibo per i senzatetto: “Andiamo noi dai tifosi” – VIDEO

Il tecnico portoghese, insieme a Elisabetta Bavagnoli, ha confezionato il cibo che poi è stato consegnato alla Comunità di Sant’Egidio

di Redazione, @forzaroma

La Roma continua le sua attività per stare accanto ai più bisognosi in questo momento difficile. Stavolta a scendere in campo è stato lo stesso Paulo Fonseca, che insieme a Elisabetta Bavagnoli – allenatore della squadra femminile – ha preparato i food boxes consegnati poi da Vincent Candela, Giada Gressi e Paloma Lazaro, ai senzatetto della Comunità di Sant’Egidio. Un’iniziativa che fa seguito a quella che lunedì pomeriggio hanno visto protagonisti anche Mirante e Fazio, oltre ad ‘Amami e Basta’ e le tante attività di supporto alle categorie più deboli. “È importante. Visto che i nostri tifosi non posso starci vicino, siamo noi ad andare da loro, le parole di Fonseca. “Mi sento onorata di poter dare un contributo, per stare vicino a chi ha bisogno. E’ meraviglioso”, ha detto invece Bavagnoli. “Siamo nel 2020 e c’è gente ancora così, in Italia come in Francia e da altre parti. E’ il minimo che possiamo fare, ha aggiunto Candela.

Fonseca e Bavagnoli preparano scatole di cibo per i senzatetto della Comunità di Sant’Egidio

“In occasione delle festività natalizie l’AS Roma ha scelto di organizzare una serie di iniziative a sostegno di diverse strutture che operano in Città: in un Natale così insolito il Club ha voluto inviare un messaggio concreto di vicinanza alle realtà impegnate ogni giorno ad affrontare emergenze sociali sul territorio cittadino e a contrastare gli effetti della pandemia. Il Club, attraverso la propria fondazione Roma Cares, ha infatti intensificato il programma di attività rivolte a strutture ospedaliere, case famiglia, parrocchie, associazioni e centri di accoglienza, per offrire il proprio supporto ai più bisognosi e agli operatori sanitari in prima linea in questi mesi di contrasto al Covid-19.

LaPresse

Le prime iniziative – si legge sul sito ufficiale del club – si sono tenute nella giornata di lunedì, quando Antonio Mirante ha consegnato a medici e infermieri dello Spallanzani dei pandorini e i calendari dell’iniziativa Amami e Basta. Lo stesso ha fatto Federico Fazio al Bambino Gesù, dove sono stati anche distribuiti ai bambini ricoverati i giocattoli raccolti durante l’iniziativa del Toys Day. Nei prossimi giorni altri ospedali e strutture sanitarie riceveranno il sostegno dei calciatori della Roma. In serata, invece, Vincent Candela, Giada Greggi e Paloma Lazaro si sono recati alla Comunità di Sant’Egidio, dove hanno offerto agli homeless i food boxes preparati a Trigoria e confezionati con il contributo speciale di Paulo Fonseca e Betty Bavagnoli. La distribuzione dei pasti andrà avanti fino alla vigilia di Natale.

Proseguono anche le iniziative legate alla campagna Amami e Basta, lanciata a novembre contro la violenza sulle donne, con la visita di Amra Dzeko e Veronica Pellegrini alla casa famiglia “Il Giardino dei Ciliegi”: nella circostanza le compagne dei calciatori hanno consegnato tablet, giocattoli e pandorini alle ospiti della struttura e ai loro bambini. Nei giorni precedenti è invece avvenuta la consegna di un kit composto da mascherine e calendario a una serie di famiglie in difficoltà che sono state indicate della Deputazione Ebraica di Roma. Le attività di Roma Cares saranno portate avanti fino al 23 dicembre in tutta la Città e vedranno protagonisti le calciatrici e i calciatori giallorossi a sostegno dei più bisognosi e dei medici e del personale sanitario che anche durante le feste di Natale saranno impegnati nella lotta al Coronavirus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy