Escribà: “La Roma una montagna da scalare ma nel complesso sono soddisfatto”

Le parole del tecnico spagnolo al termine del match tra Roma e Villarreal

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match perso dalla Roma contro il Villarreal per 1 a 0, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il tecnico spagnolo Escribà. 

ESCRIBA’ IN CONFERENZA STAMPA

Sulla partita.
Sono deluso per l’eliminazione, ma nel complesso soddisfatto. Abbiamo ottenuto un ottimo risultato, ma c’era una montagna da scalare.

L’obiettivo era vincere?
Partivamo da un risultato complicato, l’obiettivo era vincere e in caso di 2-0 di fare ancora qualcosa. Alisson è stato il migliore, possiamo essere soddisfatti.

Differenze tra calcio spagnolo e italiano?
Il calcio spagnolo è più fisico, il fatto tattico è importante. In Italia si gioca più abitualmente a tre dietro, in Spagna è meno consueto.

La partita di Soldado?
Molto soddisfatto, rientrava dopo sei mesi e mezzo, giocatore importante per noi, per quello che fa in termini calcistici, di manovra, ci darà gol, libera gli altri calciatori. Ha carattere, è molto importante per noi averlo recuperato.

Come sta la squadra?
Da questa sfida ho ottime sensazioni, c’è fiducia, non abbiamo incassato gol, oggi giocavamo contro uno degli attacchi più prolifici, contro la Real Sociedad sebbene avessero dominato abbiamo concesso poco, ora ci aspetta il Real Madrid, se vogliamo stare in alto in classifica dobbiamo confermarci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy