Empoli, Corsi: “Andreazzoli straordinario, qui fanno bene tutti perché c’è cultura sportiva”

Empoli, Corsi: “Andreazzoli straordinario, qui fanno bene tutti perché c’è cultura sportiva”

Il presidente del club toscano: “Con la Roma partita che si prepara da sola. Ucan? Fino ad ora in ritardo di condizione, ma ha grandi qualità”

di Redazione, @forzaroma

Sarà ad Empoli l’ultima fatica della Roma prima della sosta. I giallorossi sono rientrati in carreggiata con le tre vittorie consecutive tra campionato e Champions, ma davanti trovano una squadra in salute nonostante il 18esimo posto in classifica allenata dall’ex Andreazzoli. Della sfida ha parlato a Teleradiostereo il presidente del club toscano Fabrizio Corsi. 

Il momento dell’Empoli.
Siamo un pochino demoralizzati, ma raccattiamo gli aspetti positivi della sconfitta di domenica scorsa. Giochiamo e arriviamo davanti al portiere avversario 5 volte a partita. Sette pali in sette partite sono troppi, c’è anche la sfortuna. Il nostro ambiente si predispone molto alle situazioni di difficoltà. La Roma è fortissima, la partita si prepara da sola perché ci sono motivazioni oltre la norma. Godiamoci una giornata di sport per una città piccola come la nostra contro una squadra con ambizioni di scudetto e che gioca la Champions.

Qualche rammarico sul mercato?
L’attacco in questo momento è sotto accusa ma non da noi, abbiamo due ragazzi molto giovani e interessanti come Lagumina Mraz, sui quali dobbiamo lavorarci su. Al momento non sembrano pronti, devono acquisire fiducia. E’ nel nostro dna valorizzare i giovani da proporre poi ai club più importanti. In forma realizzativa, tornando ai 7 pali, dobbiamo sfruttare meglio le occasioni che creiamo.

Andreazzoli. 
Andreazzoli sta mostrando qualità straordinarie, sia motivazionali che tecnico-tattiche: la squadra ha attitudini da grande squadra, con proprietà di palleggio, riconoscendosi in situazioni di gioco codificate. L’Empoli ha qualcosa da vedere e da mostrare rispetto ad altre che fanno un calcio più improvvisato e al momento più efficace. Questo ci permetterà di valorizzare al meglio le potenzialità dei nostri giovani.

Su Ucan. 
Ucan ha grandi qualità tecniche e capacità di lettura degli ultimi venti metri. Fino a dieci giorni fa era indietro dal punto di vista fisico e per questo non è stato impiegato. Ora è in crescita, in un quarto d’ora può mostrare le qualità per incidere.

Perché a Empoli hanno fatto tutti bene, Sarri, Giampaolo, Andreazzoli? Il segreto è Empoli?
Perché i tecnici qui fanno bene? Il contorno è particolare, vengono valorizzate le loro qualità. Qui non si aggiungono difficoltà a quelle che già ci sono sul campo, l’ambiente è stato costruito con un certo tipo di educazione e cultura sportiva.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy