El Shaarawy: “Roma, che cuore. Vogliamo il quarto posto, i risultati arriveranno”

Le parole dell’esterno giallorosso dopo la vittoria sul Torino con il suo gol decisivo

di Redazione, @forzaroma

La Roma vince sudando più del dovuto contro il Torino, e porta a casa tre punti preziosi che la posizionano momentaneamente al quarto posto. Al termine del match, il match-winner Stephan El Shaarawy ha raccontato le sue impressioni per questa importante vittoria dei giallorossi.

EL SHAARAWY A SKY 

Prima sconfitta in trasferta per il Torino.
Tre punti importanti in una partita sofferta. Abbiamo avuto qualche disattenzione, ma grande prova e grande cuore.

Hai chiuso con i crampi.
Sono entrato a freddo senza riscaldamento e non era facile. Con l’aiuto della squadra abbiamo portato a casa una vittoria importante.

Sei il capocannoniere.
Dato positivo ma abbiamo bisogno di tutti, dispiace per Under, speriamo si riprenda. Siamo contenti per la vittoria.

Messaggio alla volata Champions?
Abbiamo l’obiettivo quarto posto, dobbiamo continuare sulla nostra strada e i risultati arriveranno.

EL SHAARAWY A ROMA TV 

Un tuo commento sulla partita?
Vittoria molto importante e sofferta soprattutto. Primo tempo bene, dispiace poi per quei gol presi. Poi abbiamo tenuto bene quando siamo andati sul 3-2 prova di orgoglio e cuore. Siamo stati bravi.

Tanto carattere dimostrato…
Loro non avevano mai perso fuori casa, non mollano mai, hanno giocatori di qualità e non era sicuramente facile.

Bel rientro il tuo, per prestazione e gol decisivo. Cosa è successo quando siete andati in difficoltà?
Non siamo riusciti a trovare il palleggio giusto, abbiamo fatto qualche errore di troppo, dovevamo essere più lucidi e precisi nell’uscita palla. Poi dopo il 3-2 la reazione che abbiamo avuto è stata sicuramente importante.

Complimenti, ti ho visto bene anche fisicamente. Ora basta farti male.
Non era facile perché sono entrato senza riscaldamento e non ho ancora tutti e 90 minuti nelle gambe, nel finale mi sono venuti i crampi. Poi con il gol è stato tutto più semplice.

Si può parlare di un nuovo inizio? Una vittoria che avete fortemente voluto.
Si, la volevamo tantissimo. L’errore che non dobbiamo più commettere è rilassarci. Quando poi si perde una partita siamo punto e a capo.  Dobbiamo tenere un equilibrio, sappiamo di essere una squadra forte ma dobbiamo dimostrarlo partita dopo partita. L’obiettivo è il quarto posto e dobbiamo pensare partita dopo partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy