Dove va Zaniolo? Roma, il rinnovo è un rebus e la Juve studia l’assalto

Dove va Zaniolo? Roma, il rinnovo è un rebus e la Juve studia l’assalto

Monchi è pronto a tripicargli l’ingaggio, ma solo un progetto strategico sulla sua carriera può convincerlo a pensare di sottoscrivere nuovi impegni a lungo termine

di Redazione, @forzaroma

Dove va Zaniolo? In attesa della patente Nicolò approfitta della guida di mamma Francesca che lo accompagna a Trigoria. E non lo perde mai di vista. Insomma, anche la Roma può star tranquilla. Nel frattempo ha pure cambiato tre volte procuratore e da dicembre, invece, è sceso in pista Claudio Vigorelli. Un patrimonio su cui hanno messo gli occhi il Real Madrid, il Barcellona, il Chelsea, il Psg e (dulcis in fundo) la Juve. Nel mezzo, si legge su Fuorigioco, c’è il suo bel presente e l’impazienza della Roma di fargli sottoscrivere un nuovo contratto. Ora guadagna 270 mila euro e Monchi è pronto a tripicargli l’ingaggio. Ma basterà per indurre gli Zaniolo a dire sì?

A Nicolò e ai suoi genitori piace tutto di Roma e della Roma. Ma solo un progetto strategico sulla sua carriera può convincerli a pensare di sottoscrivere nuovi impegni a lungo termine. Abituiamoci, allora, all’idea che il dialogo con Monchi vada per le lunghe.

Ovviamente questa situazione d’incertezza non sfugge agli estimatori di Nicolò, i quali mandano segnali che non possono passare inosservati. Il pizzino di Paratici è la dimostrazione che i campioni d’Italia hanno iniziato la manovra d’avvicinamento. Mancano le prove, ma gli indizi portano a sondaggi concreti, anche se indiretti. I segnali sono che la Juve a quei 40 milioni potrebbe anche aggiungere delle contropartite tecniche gradite ai giallorossi. Tuttavia la corsa sfrenata di Zaniolo consiglia di allacciare le cinture di sicurezza per godersi lo spettacolo. Anche fuori dal campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy