Da Iene a vittime: “Era solo ironia”. Ma le scuse a Zaniolo non arrivano

Da Iene a vittime: “Era solo ironia”. Ma le scuse a Zaniolo non arrivano

Il servizio del programma satirico continua a far discutere. Ora anche loro tornano sull’argomento: “Un mega abbraccio al nostro Nicolò De Devitiis che è stato addirittura minacciato. Noi facciamo sempre domande un po’ cazzone…”

di Redazione, @forzaroma

Il servizio de ‘Le Iene’ su Nicolò Zaniolo e sua madre Francesca Costa continua a far discutere. I tifosi della Roma – e non solo – si sono scagliati in massa contro il programma televisivo, e nelle scorse ore a Campo Testaccio è comparso uno striscione: “Fate tanta moralità ma il rispetto dove sta? Più che Iena, sciacallo”. In attesa della puntata di questa sera, la pagina Facebook de ‘Le Iene’ torna sull’argomento. No, niente scuse all’orizzonte: “Un mega abbraccio al nostro Nicolò De Devitiis che è stato addirittura minacciato per il servizio al campione della Roma Zaniolo. E noi de Le Iene facciamo sempre domande un po’ cazzone, ma con ironia!“.

Nel frattempo mamma Francesca ha risposto sulla pagina Facebook de ‘Le Iene’: “Mio figlio è il riflesso di quello che gli ho sempre insegnato. So che non dovrei giustificarmi, so che si parla mossi da mille cause e mi spiace che vi facciate dei problemi sulla mia condotta di vita più o meno conforme a quelle che sono le vostre idee. Quando giudicano il mio essere mamma perché prendo a ridere un’intervista che è satirica e un po’ pungente o perché posto foto che milioni di persone comuni postano rispondo che potrebbero fare le madri o i padri. Io non perderei mai il mio tempo così, ma l’invidia o la cattiveria non ha mai fatto parte del mio essere”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Larry_Smith - 1 anno fa

    Sta donna deve averci un problema alla bocca. In tutte le foto sembrano affette da un’anomala protuberanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy