Condò sul caso Baldini: “Nel libro l’approccio di Totti nei suoi confronti è costruttivo”

Condò sul caso Baldini: “Nel libro l’approccio di Totti nei suoi confronti è costruttivo”

Parla l’autore di ‘Un Capitano’: “Se l’ex dg della Roma si dimette, sono sue valutazioni. Il concetto con cui lo storico numero 10 giallorosso conclude quel capitolo è di apertura, non di chiusura”

di Redazione, @forzaroma

Il pomeriggio romanista è stato stravolta dalla notizia di Franco Baldini che si sarebbe dimesso dal comitato esecutivo giallorosso a causa di un passaggio presente sull’autobiografia di Francesco Totti (‘Un Capitano’, da domani in libreria). Paolo Condò, giornalista e autore del libro, ne ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Ho sentito che si parla di queste dimissioni di Baldini, perché ufficialmente il club non ha ricevuto nulla. Posso dire che Baldini ha letto un passaggio relativo a un colloquio a Londra, dopo che Totti si era ritirato, tra Totti stesso, Pallotta e lui, ed era presente anche Ilary. In questo passaggio Totti racconta che Baldini gli ha detto che è stato lui il dirigente che ha insistito perché si ritirasse al termine della stagione 2016/2017. Come potranno leggere tutti da domani, l’approccio di Totti è costruttivo nei confronti di Baldini. Quando Totti dice a Baldini e a Pallotta ‘Vorrei fare il vicepresidente’, Baldini supera il concetto di vicepresidente e dice ‘Tu sei Totti, sarai sempre l’uomo più importante di tutti all’interno della Roma. È ora che cominci a renderti utile in altro modo’, riconoscendo a Totti il suo ruolo. Ho sentito di queste dimissioni: se saranno confermate, sono valutazioni di Baldini. Il concetto con cui Totti conclude quel capitolo è un concetto di apertura, non di chiusura“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy