Borghi e la serie su Totti: “Mi piacerebbe”. E Francesco scherza: “Deve farlo Verdone”

Borghi e la serie su Totti: “Mi piacerebbe”. E Francesco scherza: “Deve farlo Verdone”

L’attore di Suburra: “Lui è meraviglioso, ma io sono sfavorito”. E Verdone replica: “Al massimo potrei fare lo zio o il padre”.

di Redazione, @forzaroma

“La serie? Forse si fa, forse no”. Totti resta enigmatico sulla possibilità di una fiction sulla sua vita. Ma nel frattempo già è caccia al toto-attore che può interpretare il ruolo del Capitano. Tra questi Alessandro Borghi, che ha commentato a Le Iene una possibile candidatura al ruolo di “Francesco Totti”: “Mi piacerebbe interpretare Francesco, lui è meraviglioso. Ma io non capisco nulla di calcio, non ci so giocare, non sono tifoso e quindi diciamo che mi vedo abbastanza sfavorito”.

Totti (scherzando) ha invece candidato un amico: “Il mio ruolo può farlo Verdone”. E l’attore, intervistato dalla iena ha risposto: “Al massimo potrei fare lo zio. Una volta gli ho detto “France, dovresti parlare con Ronaldo”. E lui rispose “l’inglese lo mastico male”. Il gol dove mi ha fatto godere di più è l’ultimo alla Lazio. Alla sua età ancora faceva ste cose. Il gol che invece mi è piaciuto di più è stato quello di Roma-Parma. Come a dire “basta, facciamola finita e pigliamoci sto scudetto”. Ma non ci sta un altro che può fare il ruolo di Totti? Borghi e Marinelli sono tra i migliori che abbiamo. Chi ci piglia di più? Borghi ha i capelli biondi, è atletico, bisogna vedere come tocca il pallone. L’addio di Francesco è stato un gesto di grande commozione popolare. Chi può interpretare Ilary? E’ difficilissimo, si deve inventarla, non ci sta. Io potrei fare Zeman. Il titolo? Per un pugno di gol. Dico a Totti che Borghi e Marinelli sono bravi, io posso fare il padre che è pelato e tra due anni non ho più niente neanche io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy