Alisson: “Siamo stati troppo molli. Szczesny? Siamo entrambi grandi portieri”

Le parole del portiere giallorosso al termine del match tra Roma e Villarreal

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match perso dalla Roma contro il Villarreal per 1 a 0, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il portiere giallorosso Alisson. 

ALISSON A SKY

Qualificazione meritata?
Sì, nel primo tempo dovevamo fare meglio ma abbiamo sempre avuto il risultato in mano, mettendo la testa giusta. Nel primo tempo siamo stati troppo molli, nel secondo tempo siamo stati più pericoloso. Il risultato non è dei migliori ma siamo passati

ALISSON A ROMA TV

È importante per me fare sempre bene in campo. Non sono contento di non essere uscito con un clean sheet, che è sempre il nostro obiettivo. Ci siamo qualificati ed è quello che conta di più. Abbiamo fatto un secondo tempo migliore, nel primo abbiamo un po’ mollato e abbiamo subito un gol. Il calcio è così, abbiamo ottenuto il risultato e ora dobbiamo lavorare per stare sempre davanti.

Bella partita da parte tua, prima sconfitta con Alisson in porta.
Se c’era il momento di fare una sconfitta era oggi, in questo modo con un vantaggio di 3 gol. Noi lavoriamo ogni giorno per non perdere mai, abbiamo in testa cosa migliorare e cosa dobbiamo fare di più per non arrivare nelle prossime partite e fare peggio. Dobbiamo fare sempre meglio per la squadra e prendere sempre fiducia.

Come mai è stata una gara sottotono, cosa è mancato?
Io gioco poco, ma il lavoro quotidiano di portiere è più simile alla partita, a differenza dei giocatori. Io non gioco poco alla fine, ho giocato sette giorni fa, ho sempre la testa giusta. Possiamo arrivare alla partita lavorando meglio sulla testa, più preparati. Il lavoro lo facciamo sempre bene in allenamento e in partita deve essere lo stesso. Abbiamo mollato un po’ la presa però sempre con il risultato in mano, senza prendere il rischio di non qualificarci.

La concorrenza con Szczesny è uno stimolo per te.
E’ uno stimolo per noi, siamo grandi portieri, lavoriamo sempre al meglio, anche lui vuole crescere. Lavoriamo forte tutti i giorni per arrivare pronti alla partita, poi dipende chi gioca. Facciamo bene tutti e due. Per una squadra come la Roma è importante avere due portieri di questo livello perché abbiamo il campionato, la Coppa Italia e l’Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy