Roma, ufficiale Smalling: “Era quello di cui avevo bisogno, Fonseca mi ha esaltato” – COMUNICATO

Roma, ufficiale Smalling: “Era quello di cui avevo bisogno, Fonseca mi ha esaltato” – COMUNICATO

Il giocatore arriva dal Manchester United e completa il reparto difensivo dopo gli arrivi di Zappacosta, Spinazzola, Mancini e Cetin

di Redazione, @forzaroma

Dopo lo sbarco a Ciampino e le visite a Villa Stuart arriva anche la firma sul contratto e l’ufficialità. Chris Smalling è un nuovo calciatore della Roma, ad annunciarlo lo stesso club giallorosso. Ecco il comunicato: “L’AS Roma rende noto di aver acquistato dal Manchester United a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Christopher Smalling. Il contratto prevede un corrispettivo fisso di 3 milioni di euro.

“Siamo contenti di aver portato alla Roma un calciatore con l’esperienza internazionale di Smalling”, ha dichiarato il direttore sportivo Gianluca Petrachi. “Siamo certi che sarà utile alla crescita della squadra e a quella dei ragazzi che si confronteranno con lui”.

Il centrale inglese vanta 323 presenze totali con la maglia dei Red Devils, con i quali ha giocato per nove stagioni consecutive.

In giallorosso indosserà la maglia numero 6″.

L’ormai ex Manchester United ha poi parlato ai microfoni di Roma Tv:

“Sono molto contento di essere qui e lo sono stato non appena ho saputo dell’interesse della Roma e della possibilità di fare un’esperienza con una grande squadra, con grandi ambizioni e sono fortunato a essere qui. Ci sono stati dei contatti non molto tempo fa che hanno attirato la mia attenzione ma in questi casi non sei mai sicuro di quanto sia concreto l’interesse. Ma quando ho capito che la cosa era seria e abbiamo iniziato a parlare ho spinto per chiudere molto rapidamente. E’ bello essere riuscito a venire qui nel giro di pochi giorni. Quando cresci vuoi sempre giocare in Premier League, ma in fondo hai anche l’aspirazione di giocare all’estero. Ho guardato molto la Serie A in questi anni, è stato uno dei campionati migliori insieme alla Premier. Fare un’esperienza qui, per giunta in un grande club, per me ha rappresentato una grande opportunità. Qui è incredibile, c’è tanta attenzione ai dettagli. Dai campi alla struttura passando per i media. Oggi ho fatto le visite mediche per la maggior parte della giornata, ma ho avuto il primo approccio con il posto in cui sarò tutti i giorni. E’ stata una giornata perfetta. Per lasciare il Manchester United dovevo venire in un grande club, con grandi ambizioni e grandi obiettivi e una grande storia. Volevo far parte di tutto questo e ci sono riuscito”.

“Quando ho capito che l’interesse era concreto ero molto contento, ma ho voluto prima sentire l’allenatore per capire il suo stile di gioco. Mi ha esaltato la conversazione con lui, non appena abbiamo finito di parlare ho detto ‘Ok facciamolo’. E’ stata l’ultima conferma di cui avevo bisogno per prendere questa decisione. Trenta secondi dopo volevo chiudere la trattativa. Abbiamo discusso della sua visione di gioco, per me è perfetta. Ho l’esperienza giusta e se vorrò giocare con la linea alta è importante avere difensori veloci. E io credo di potermi adattare a questo stile di gioco molto velocemente. Non vedo l’ora di unirmi ai compagni. Il derby è una partita che si vede sempre, in tutto il mondo, è una grande sfida che è nella testa di tutti. I tifosi vanno pazzi per questa partita. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno come giocatori, ci dà una grande spinta. Per cui arrivare e avere il derby in un paio di giorni è lo scenario perfetto. Da quando sono tornato nella preparazione mi sono sentito in ottima forma e non ho avuto infortuni. Ovviamente non ho giocato, ma mi sono allenato ogni giorno e mi sento molto bene. Spero di scendere in campo e correre dal primo allenamento. A livello di squadra ho parlato con l’allenatore, vogliamo fare bene in Serie A, qualificarsi per la Champions League, dire la nostra in Europa League e cercare di conquistarla. Ci sono molti traguardi, voglio contribuire al club. Penso di essere una persona molto onesta e sincera e darò il 100% sempre e spero nel grande sostegno dei tifosi e farò di tutto per avere un impatto positivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy