Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato as roma

Dybala alla Roma: il retroscena fa sognare i tifosi. Ecco cosa succede

Getty Images

Sul web impazza l'accostamento tra l'argentino e i giallorossi in seguito a un'indiscrezione di Giancarlo Dotto, ma l'arrivo della Joya è quasi impossibile

Redazione

Dybala alla Roma. Una suggestione, ma più che altro un sogno proibito di cui in queste ore si sta parlando sul web. Nulla che si avvicina a una notizia di calciomercato, ovviamente, ma un accostamento dovuto alla situazione di contratto molto complicata dell'argentino con la Juventus. Che tra poco più di due settimane potrà firmare per la prossima stagione gratis con chi vuole. Si sta parlando parecchio soprattutto di Inter, vista la presenza di Marotta, oltre alle solite note PSG, Barcellona e Real Madrid. E ora anche la formula 'Dybala alla Roma' ha cominciato a prendere piede sui motori di ricerca e la chiave è ovviamente la presenza di Mourinho. Lo Special One che, come svelato da Giancarlo Dotto sulle pagine de 'Il Corriere dello Sport',  in occasione della partita contro la Juventus avrebbe confessato all'argentino che un giorno gli piacerebbe allenare un talento come lui. La figura del portoghese senza dubbio aiuta a sognare campioni del genere a Trigoria. E un calciatore come Dybala a parametro zero non può che far gola a chiunque, Roma compresa. Poi dall'avere l'acquolina a sedersi, ordinare e gustarsi un piatto del genere ce ne passa.

 Getty Images

Perché Dybala alla Roma è solo un sogno

In primis per le cifre astronomiche che l'argentino chiede alla Juventus, ovvero dieci milioni, bonus più bonus meno. Un ingaggio che va oltre quello di Mourinho e che doppia pure quello di calciatori giallorossi più pagati, Pellegrini e Abraham. Roba da top club europei, con cui la Roma ovviamente non può competere. Anche perché la Joya - a 28 anni - in caso di addio ha chiaramente voglia di vincere subito e misurarsi a livelli altissimi anche in Champions League. Uno scenario che i giallorossi non possono neanche lontanamente garantire. E per giunta la linea societaria dei Friedkin prevede un abbattimento dei costi a partire dal monte ingaggi. Per cui basta questo a tornare immediatamente sulla terra. Poi c'è chiaramente anche l'elemento irrazionale, in cui entra in gioco la personalità e il fascino di Mourinho, della Roma e di Roma. Dove sarebbe amato e coccolato. Anche lo Special One poteva sembrare un chimera e invece è a Trigoria. Ed è questo, unito all'ambizione dei Friedkin e del portoghese, che alimenta i sogni dei tifosi. Ma Dybala alla Roma di certo resta utopia in questo momento.