El Shaarawy vuole la Roma: trattativa complicata con lo Shanghai Shenhua

Il club cinese non sarebbe disposto a pagare parte dello stipendio del giocatore e vorrebbe cederlo solo in prestito secco e oneroso

di Redazione, @forzaroma

La Roma è pronta a riabbracciare Stephan El Shaarawy. Secondo Sky Sport sarebbe  fatta per il ritorno del Faraone a Trigoria. Con Justin Kluivert destinato al Lipsia e partito questo pomeriggio per la Germania, il club giallorosso ha avviato le trattative per prendere l’esterno dallo Shanghai Shenhua in prestito fino a giugno 2021. La volontà di El Shaarawy, inoltre, è quella di tornare alla Roma.

Il Faraone è a Roma da qualche giorno e si sta allenando in privato con l’amico ed ex fisioterapista giallorosso Marco Ferrelli. L’esterno non ha mai nascosto la volontà di tornare in giallorosso. Lo scorso gennaio si era presentata l’occasione per il trasferimento, ma la trattativa si è chiusa con un nulla di fatto. L’addio di Kluivert e Perotti ha permesso alla Roma di poter fare il passo necessario per riprendere l’azzurro.

Aggiornamento 19.53 – La trattativa sarebbe molto complicata da portare a termine: l’ingaggio da 16 milioni di euro netti a stagione è un ostacolo alla buona riuscita dell’affare. Lo Shanghai Shenhua, infatti, non sarebbe disposto a pagare parte dello stipendio del giocatore e non averlo a disposizione fino a giugno 2021. Il club cinese, inoltre, vorrebbe cedere l’attaccante solo in prestito secco e oneroso, mentre la Roma avrebbe intenzione di inserire un diritto di riscatto. A frenare maggiormente la situazione, comunque, è la questione ingaggio: El Sharaawy vorrebbe circa 4,5 milioni più bonus, cifra che la dirigenza giallorossa ritiene troppo alta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy