Roma, nessuna vittoria nelle ultime cinque gare interne in Europa

L’unico precedente all’Olimpico tra i giallorossi e il Bayer risale al 3 novembre 2004: finì 1-1 con le reti Berbatov e Montella

di Alessio Nardo

Cinque giorni per dare una forte scossa alla stagione. In attesa del derby di domenica prossima, la Roma si concentra per sfatare il tabù Champions. Domani sera, allo stadio Olimpico, arriva il Bayer Leverkusen. Le due squadre si ritroveranno due settimane dopo lo scoppiettante 4-4 della BayArena. Per i giallorossi un solo obbligo: portare a casa i tre punti per scavalcare i tedeschi nel gruppo E.

L’ultima vittoria in Champions della Roma è distante ben 412 giorni: 5-1 al CSKA Mosca allo stadio Olimpico, 17 settembre 2014. Da allora, in otto sfide, la formazione di Garcia ha raccolto quattro pareggi ed altrettante sconfitte. Desolante anche il percorso interno in Europa dopo il trionfo con i russi: cinque partite giocate, due soli pareggi (contro Feyenoord e Barcellona) e tre sconfitte (con Bayern, Manchester City e Fiorentina). Sono in tutto quattro i match casalinghi disputati dalla Roma contro le formazioni tedesche nella storia del massimo torneo continentale. Il bilancio recita due successi, un pari e un ko. Quest’ultimo subito un anno fa (21 ottobre 2014) col Bayern: 1-7. Le due vittorie risalgono invece al 7 marzo 1984 (3-0 ai quarti di finale contro la Dinamo Berlino) e al 23 novembre 2010 (3-2 al Bayern in rimonta). Il segno X è uscito proprio nell’unico precedente assoluto tra Roma e Bayer Leverkusen all’Olimpico. Data? 3 novembre 2004. Risultato: 1-1. Reti di Dimitar Berbatov e Vincenzo Montella. Fu l’unico punto nel girone di Champions per l’allora squadra di Gigi Delneri.

La Roma di Garcia si ritrova a quota 2 punti nel gruppo E. Un punteggio più basso, dopo tre giornate, si era verificato solo nella seconda fase a gironi del 2002-2003 e nella succitata annata 2004-2005. Zero punti su nove disponibili in entrambe le occasioni. Il Bayer di Roger Schmidt è attualmente settimo in classifica in Bundesliga con 17 punti: -14 dal Bayern capolista guidato da Pep Guardiola. Il cammino delle aspirine è fin qui altalenante (cinque vittorie, due pari e quattro ko). Sei le sfide esterne in campionato: tre sconfitte (contro Bayern, Borussia Dortmund e Wolfsburg) un pari ad Amburgo e due successi con Hannover e Werder Brema. Nelle ultime quattro trasferte in Champions, il Bayer ha perso tre volte e pareggiato una. Il trionfo esterno manca da 12 mesi esatti: 4 novembre 2014, 2-1 allo Zenit deciso dalla doppietta di Son (oggi al Tottenham) e dal guizzo inutile di Rondon in extremis.

Le sfide interne con le squadre tedesche in Coppa Campioni/Champions League

07/03/1984, quarti di finale: Roma-Dinamo Berlino 3-0 (aut. Grether, Pruzzo, Cerezo)
03/11/2004, fase a gironi: Roma-Bayer Leverkusen 1-1 (Montella)
23/11/2010, fase a gironi: Roma-Bayern Monaco 3-2 (Borriello, De Rossi, rig. Totti)
21/10/2014, fase a gironi: Roma-Bayern Monaco 1-7 (Gervinho)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy