Roma-Atalanta, ultimo pareggio nel 1993. Nerazzurri imbattuti in trasferta dall’8 febbraio

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Sei gare al termine del campionato. Il secondo posto è quasi al sicuro e c’è la possibilità di riportarsi provvisoriamente a -5 dalla Juventus, impegnata lunedì ad Udine. Questo è l’obiettivo della Roma di Garcia, che domani sera all’Olimpico sfiderà l’ottima Atalanta di Colantuono, ottava in classifica ed incredibilmente in corsa per un posto in Europa League.

 

La Roma batte gli orobici in casa da sette gare consecutive. Nella scorsa stagione, i giallorossi di Zeman vinsero per 2-0. Era il 7 ottobre 2012: decisivi i gol di Erik Lamela al 30′ e Michael Bradley al 61′. L’ultimo exploit atalantino in terra romanista risale ad undici anni fa, 25 maggio 2003, giornata conclusiva di campionato. I capitolini, ottavi e senza ambizioni di classifica, caddero per 2-1 (reti di Doni, De Rossi e Gautieri). Successo inutile per i bergamaschi, poi retrocessi in Serie B in seguito allo spareggio con la Reggina. Il segno X in Serie A manca all’appello addirittura da ventun anni. Il 23 maggio 1993 Giannini portò in vantaggio la Roma, Alemao e Porrini rimontarono, Rizzitelli siglò il definitivo 2-2 in extremis. Il successo romanista più largo di sempre è il 4-0 del 5 gennaio 1986 (doppio Boniek, Giannini, Pruzzo) mentre la sconfitta interna con più reti al passivo è l’1-3 dell’8 aprile 1950 (inutile acuto di Bacci).

 

Rudi Garcia, da qui a fine stagione, vuole andare a caccia di ulteriori primati. Su tutti, il record di punti della storia della Roma, appartenente alla stagione 2007-2008 (82, con Spalletti in panchina). Per batterlo, sarà sufficiente ottenere due vittorie ed un pareggio nelle sei partite rimanenti. Inoltre, qualora la Roma non perdesse le prossime tre gare interne (con Atalanta, Milan e Juve), chiuderebbe il torneo senza sconfitte all’Olimpico. Cosa che non succede dal 2001-2002, mentre solo nel 1980-1981 la squadra giallorossa è riuscita a mantenere l’imbattibilità casalinga assoluta, sia in campionato che nelle coppe. L’Atalanta viene da tre vittorie consecutive in trasferta (contro Lazio, Inter e Bologna). Complessivamente sono quattro i successi esterni dei nerazzurri, a fronte di due soli pareggi (entrambi per 1-1 contro Genoa ed Udinese) e dieci sconfitte. L’ultimo ko esterno risale ad oltre due mesi fa: 8 febbraio, 0-2 con la Fiorentina. Il tecnico Stefano Colantuono contro la Roma ha ottenuto due successi (entrambi a Bergamo), cinque sconfitte ed un solo pareggio: l’1-1 dell’andata firmato Brivio e Strootman.

 

PRECEDENTI IN SERIE A DAL 1990
1990-1991: Roma-Atalanta 2-1 (aut. Bonacina, Rizzitelli)
1991-1992: Roma-Atalanta 1-1 (Bonacina)
1992-1993: Roma-Atalanta 2-2 (Giannini, Rizzitelli)
1993-1994: Roma-Atalanta 2-1 (Balbo, Hassler)
1995-1996: Roma-Atalanta 0-1
1996-1997: Roma-Atalanta 0-2
1997-1998: Roma-Atalanta 3-0 (aut. Carrera, Totti, Paulo Sergio)
2000-2001: Roma-Atalanta 1-0 (Montella)
2001-2002: Roma-Atalanta 3-1 (Montella, aut. Carrera, Montella)
2002-2003: Roma-Atalanta 1-2 (De Rossi)
2004-2005: Roma-Atalanta 2-1 (Montella, Montella)
2006-2007: Roma-Atalanta 2-1 (Totti, Totti)
2007-2008: Roma-Atalanta 2-1 (Panucci, De Rossi)
2008-2009: Roma-Atalanta 2-0 (Panucci, Vucinic)
2009-2010: Roma-Atalanta 2-1 (Vucinic, Cassetti)
2011-2012: Roma-Atalanta 3-1 (Bojan, Osvaldo, Simplicio)
2012-2013: Roma-Atalanta 2-0 (Lamela, Bradley)

 

SFIDE IN PANCHINE DAL 1990
2.Spalletti-Delneri (due vittorie per Spalletti)
2.Capello-Vavassori (due vittorie per Capello)
2.O.Bianchi-Giorgi (una vittoria per O.Bianchi, un pareggio)
1.Zeman-Colantuono (una vittoria per Zeman)
1.Luis Enrique-Colantuono (una vittoria per Luis Enrique)
1.Ranieri-Mutti (una vittoria per Ranieri)
1.Spalletti-Colantuono (una vittoria per Spalletti)
1.Delneri-D.Rossi (una vittoria per Delneri)
1.Capello-Finardi (una vittoria per Finardi)
1.Zeman-Mondonico (una vittoria per Zeman)
1.C.Bianchi.Mondonico (una vittoria per Mondonico)
1.Mazzone-Mondonico (una vittoria per Mondonico)
1.Mazzone-Guidolin (una vittoria per Mazzone)
1.Boskov-Lippi (un pareggio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy