Stadio, nodo traffico. Il Comune respira

Stadio, nodo traffico. Il Comune respira

Il Politecnico ieri ha consegnato al Comune la relazione sui flusso di traffico nell’area del nuovo stadio

di Redazione, @forzaroma

Il Politecnico ieri ha consegnato al Comune la relazione sui flusso di traffico nell’area del nuovo stadio della Roma, a Tor di Valle. Ciò che è stato evidenziato è la volontà, di prospettiva, di godere dei finanziamenti che porterebbero ad un utilizzo assai maggiore del trasporto ferroviario, senza contare la presa di posizione del governo – per opera prima del premier Conte e poi del ministro delle Infrastrutture Toninelli – disponibile ad intervenire finanziariamente per costruire il secondo ponte che nel progetto attuale non è contemplato. Ovvio, però, che la tempistica sarebbe svincolata dall’apertura del nuovo stadio, che secondo la Roma potrebbe arrivare al più tardi per la stagione 2022-23, soprattutto se entro l’estate sarà approvata la variante al Prg ed entro l’anno potrà essere posta la prima pietra.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy