Schick: “Roma, ora so come fare”

Schick: “Roma, ora so come fare”

Il ceco: “Mai pentito di aver scelto il club. Ha ragione Cassano: diventerò grande qui”

di Redazione, @forzaroma

La sua stagione si è chiusa ieri, con i 70’ in campo con la Repubblica Ceca contro la Nigeria. La partita è stata un po’ la foto dell’anno di Patrik Schick: tanta buona volontà, tanto sacrificio. E poi un gol sbagliato. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, l’obiettivo di Schick, come gli hanno ricordato sia Monchi sia Di Francesco, deve essere quello di staccare completamente la spina, per azzerare tutte le difficoltà degli ultimi dodici mesi. Poi, solo poi, potrà fare quello che anche ieri ha ribadito: “Dimostrare chi sono davvero”.

Raramente è stato titolare, ancor più raramente è sembrato libero di testa come quando giocava nella Samp dove pure, come alla Roma, non partiva spesso dal primo minuto: “Serve tempo per arrivare ai massimi livelli e soprattutto c’è bisogno di un fisico sano, senza non si arriva da nessuna parte. La concorrenza è tanta, ma io lavoro per arrivare al top. Ho preso confidenza con l’ambiente – ha ammesso al quotidiano «Lidovky» –, adesso devo solo dimostrare quello che so fare. Sono arrivato dopo la parentesi con la Sampdoria, provando a giocare in una posizione diversa. Il secondo anno farò vedere chi sono davvero”.

Il cieco ha voglia di dimostrare che la fiducia di uno come Cassano è ben riposta: “Mi ha dato consigli su Roma, lui ci ha giocato. Mi ha detto che farò una grandissima carriera in giallorosso”. Patrik ci crede. E ci crede così tanto che, dopo una decina di giorni di totale vacanza, riprenderà ad allenarsi da solo.

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy