Roberto Soriano: «Attento Spalletti, contro le grandi ci piace esaltarci»

Il centrocampista ex Samp: “Loro hanno qualità, sono forti. Verranno qui per ipotecare già la sfida di ritorno. E noi lo stesso. Vogliamo vincere, non aspettare e vedere cosa succede”

di Redazione, @forzaroma

Roberto Soriano è una delle sorprese positive del Villarreal e della Liga, insieme a Nicola Sansone. I due italiani di Germania (sono nati lì) hanno stabilito il record di spesa del Sottomarino Giallo, ma lo stanno ripagando con qualità e gol. Tutto bene fino a domenica, quando Soriano è stato espulso contro il Malaga e il tecnico Escribà lo ha criticato. «Era arrabbiato. E lo ero anch’io. Non ho fatto nulla di grave e l’espulsione mi è sembrata eccessiva. Mi dispiace per la squadra e per me».

Intanto, però, arriva la Roma. Nelle ultime 9 partite il Villarreal ne ha vinta una, la Roma 8.
«Brutta statistica. Non ci sono dubbi, loro sono in un gran momento, noi stiamo soffrendo. Le cose non vanno malissimo: di queste 9 gare ne abbiamo perse solo due, una in più della Roma, ma pareggiamo troppo. Abbiamo smarrito un po’ di brillantezza e facciamo più fatica a segnare pur giocando bene. Perché le buone abitudini non le abbiamo perse».

Preoccupato?
«Diciamo che loro sono più in forma e che noi per passare dovremo tornare ai livello di un paio di mesi fa. Sarà difficilissimo, però a volte certi momenti girano proprio in queste sfide, belle e complicate. E poi noi con le grandi facciamo bene: con Real, Barça e Siviglia in 4 gare non abbiamo mai perso. Ma giochiamo in casa, conta solo la vittoria».

Che partita si aspetta?
«Aperta. Loro hanno qualità, sono forti. Verranno qui per ipotecare già la sfida di ritorno. E noi lo stesso. Come ho detto vogliamo vincere, non aspettare e vedere cosa succede».

(F. M. Ricci)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy