Fiducia Conte: “Il Chelsea non è quello dell’andata”

Il tecnico dei Blues alla vigilia della sfida di Champions con la Roma: “Loro sono una squadra in forma, ma noi siamo qui per fare punti. Siamo in emergenza da inizio stagione, ma abbiamo superato il momento delicato”

di Redazione, @forzaroma

Per la prima volta Antonio Conte torna in Italia da avversario. E lo fa con un dubbio grande così di formazione, quello legato al francese Kanté, scrive Davide Stoppini su “La Gazzetta dello Sport“. Ieri mattina a Londra il centrocampista si è allenato regolarmente, la sensazione è che possa partire dalla panchina anche in considerazione dell’impegno di domenica dei Blues contro il Manchester United: “Ci parlerò per capire le sue sensazioni e prenderemo la decisione migliore, per lui e per noi”, spiega Conte in conferenza. Il doppio impegno non lo spaventa: “Penso a una partita alla volta, quella più importante è la prossima con la Roma – ancora il tecnico –. Loro sono una squadra in forma, ma noi siamo qui per fare punti. Il girone è complicato, essere in testa è positivo, ma c’è da stare attenti. Siamo in emergenza da inizio stagione, ma rispetto all’andata abbiamo superato il momento delicato“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy