Alisson aspetta il Real

Porte girevoli in Serie A. Alla Roma tutto dipende dal brasiliano: se dopo il Mondiale prenderà la via di Madrid, allora potrebbe restare Skorupski come erede, con l’aggiunta di un dodicesimo all’altezza

di Redazione, @forzaroma

Un anno fa, di questi tempi, al Milan teneva banco il caso Donnarumma, Gigi Buffon era ancora saldamente il portiere della Juventus, il Napoli contava sulle manone di Reina, la Roma si era finalmente decisa a puntare su Alisson. Dodici mesi dopo, gli scenari sono completamente diversi. Donnarumma pare non avere offerte per lasciare Milano, dove invece arriverà a fargli compagnia Reina, mentre Alisson è vicino al Real Madrid e Buffon ha già salutato la Juve e spera di poter firmare per il Psg, scrive Marco Guidi su “La Gazzetta dello Sport“.

Nell’estate 2017, cinque squadre in Serie A cambiarono il loro numero uno. Nel prossimo campionato saranno molte di più. La Juventus si è già sistemata, promuovendo a titolare Szczesny e portando a Torino dal Genoa Mattia Perin. A Napoli va invece colmato il buco lasciato da Reina. Tanti i nomi in ballo, dal giovane Meret al veterano Cech, passando per Areola e Keylor Navas. Il gioiellino dell’Udinese, rientrato dal prestito alla Spal, sarebbe il preferito, ma i Pozzo sembrano intenzionati a tenerlo almeno un anno, consegnandogli le chiavi della porta friulana. Cech, Areola e Navas possono diventare opportunità concesse dal mercato, qualora Arsenal, Psg e Real cambino tra i pali. Sullo sfondo, resta sotto traccia il nome del nazionale portoghese Rui Patricio, in rotta con lo Sporting. Alla Roma tutto dipende da Alisson: se il brasiliano dopo il Mondiale prenderà la via di Madrid, allora potrebbe restare Skorupski come erede, con l’aggiunta di un dodicesimo all’altezza. A meno di sorprese. Il portiere polacco ha espresso la volontà di giocare e se non ci fosse la possibilità in giallorosso, Sampdoria e Fiorentina sarebbero pronte a investire su di lui.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy