Totti contro il tab? per il sorpasso

di finconsadmin

(Il Messaggero – M.Ferretti) ?A Bergamo non ci sar? perch? squalificato, ma contro il Genoa segner? una doppietta e sorpasser? Nordahl?, testo e musica di Francesco Totti. Un motivetto intonato alla fine della partita contro la Juventus, vinta dalla Roma grazie ad uno straordinario gol del suo capitano. Una rete che ha consentito a Francesco di salire a quota 224 reti in A, cio? a una sola lunghezza dal Pompiere svedese, secondo nella classifica dei cannonieri all time. Da qui la promessa della sera del 16 febbraio con Grazie Roma in sottofondo.

 
INCREDIBILE MA VERO -?Totti medita il sorpasso su Nordahl, ma la sua storia anti Genoa non racconta cose positive.
Proprio questo, per?, ricordando che i tab? stanno l? per essere sfatati, potrebbe rappresentare un dato a favore dell?impresa che ha in mente il capitano della Roma, capace di tutto contro tutti. Francesco non ha mai segnato all?Olimpico alla squadra rossobl?: le ha rifilato tre reti, l?ultima nella partita d?andata, ma tutte a Marassi. La prima addirittura soltanto il 23 agosto del 2009 (Genoa-Roma 3-2) e l?altra il 2 febbraio 2011 (Genoa-Roma 4-3), la gara che segno l?addio di Claudio Ranieri e l?arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina giallorossa. Sei gli scontri diretti, tre le sue vittorie e altrettante le sconfitte, con una caratteristica singolare: con Totti in campo, le sfide tra Roma e Genoa non sono mai terminate senza reti.

 
LA POSIZIONE -?Con l?amico Aurelio Andreazzoli alla guida della Roma, Totti ha modificato (almeno in partenza) la sua posizione in campo: da attaccante di sinistra (con ampia libert? di movimento) ? diventato uno dei due trequartisti alle spalle della punta centrale. Ovviamente il capitano interpreta il ruolo alla sua maniera, cio? infarcendo la tattica con la sua straordinaria tecnica. E il tutto lo porta ad essere il regista d?attacco della squadra giallorossa. Nove reti e dieci assist, il suo bottino stagionale: come dire, un contributo importante alla causa sia prima con Zdenek Zeman che ora con Andreazzoli. Scorre il tempo, cambiano le stagioni e gli allenatori, ma il rendimento di Totti non cambia. ?Bisogna fare complimenti a Totti, gli anni passano ma lui gioca sempre con grande entusiasmo e qualit??, ha detto ieri il genoano Sebastian Frey, il secondo portiere pi? battuto (9 volte) dal capitano della Roma.

 
UNO STADIO PER AMICO -?Sfatare un singolare tab? e agganciare, quindi sorpassare Nordahl, ecco il doppio obiettivo domenicale di Totti. Che, per centrare l?impresa, potr? contare sull?aiuto di un preziosissimo alleato, l?Olimpico. Francesco complessivamente ha realizzato 279 reti, 180 delle quali davanti alla propria gente. Un numero impressionante, i suoi gol romani. Dal primo in campionato, quello in Roma-Foggia del 1994, all?ultimo (per ora…), quello confezionato per lo juventino Gigi Buffon, un elenco infinito di prodezze che l?hanno catapultato nella Storia. Il feeling con la sua gente non ? mai stato in discussione, anche nei momenti pi? brutti e delicati della stagione.
E stabilire l?ennesimo record della sua carriera sotto la Sud avrebbe un sapore ancora pi? dolce.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy