Tamponi negativi ma lavoro a distanza. Dzeko, premiato il suo docu-film

La squadra non ha utilizzato gli spogliatoi del centro tecnico, ma ognuno si è cambiato in una camera della foresteria

di Redazione, @forzaroma

La Roma corre ai ripari e cerca di limitare i contagi a Trigoria dopo le sei positività al Covid in cinque giorni (12 da inizio stagione), scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero.

I tamponi a cui si sono sottoposti ieri i calciatori sono tutti risultati negativi, questo ha consentito a Fonseca di dirigere l’allenamento, ma rigorosamente in maniera distanziata. Sarà così fino ad oggi, o anche nei prossimi giorni in caso di nuovi positivi, per evitare che il piccolo focolaio si espanda.

La squadra non ha utilizzato gli spogliatoi del centro tecnico, ma ognuno si è cambiato in una camera della foresteria. Stop al pranzo di gruppo, sono stati consegnati dei cestini da consumare a casa. Sono rientrati a pieno regime Calafiori e Diawara.

Ieri Dzeko ha ricevuto il premio “Sport Movies & Tv 2020” durante l’International Ficts Fest per il docufilm “Edin” prodotto dalla Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy