Seydou: «Un punto che serve a poco loro hanno la fiducia che manca a noi»

Il centrocampista maliano dice “Avevamo davanti una squadra molto forte, non potevamo pensare di dominare per novanta minuti”

di Redazione, @forzaroma

Abbiamo fatto poco. Lo dice Keita Seydou che viene dal Mali e conosce la parola vittoria per essersi vestito di gloria con la maglia del Barcellona. «Abbiamo fatto un doppio sforzo dopo il rosso a Torosidis ma allo stesso tempo abbiamo fatto poco per vincere. Avevamo bisogno di 3 punti, invece ne abbiamo raccolto solo uno. La Juve è una grande squadra, su questo non ci sono dubbi, ma io sono molto deluso». La differenza tra Roma e Juve non si è vista solo qui all’Olimpico, ma nell’arco della stagione. E’ una differenza di mentalità prima, tecnica poi. Seydou è d’accordo. «Per questa partita è stata decisiva la fiducia. La Juve è una squadra che vince da molti anni e ha la tranquillità che noi non abbiamo stando sempre dietro». La scelta di aspettare la Juventus per poi attaccare, forse, è stata sbagliata? «Avevamo davanti una squadra molto forte, non potevamo pensare di dominare per novanta minuti. Dopo il gol di Tevez abbiamo giocato meglio ma dovevamo fare così dall’inizio. Stavolta non si sono visti i nove punti di distanza che ci sono tra le due squadre, ma la Juve ha mostrato di avere quella tranquillità che noi non abbiamo». Chiaro, no?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy