Ranieri: “I dettagli decideranno chi finirà tra le migliori”

Il tecnico: “Adesso i giocatori hanno compreso quello che voglio da loro, di essere squadra”

di Redazione, @forzaroma

Secondo successo consecutivo e la Champions non appare più una chimera, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

La Roma non ruba certamente l’occhio ma continua a racimolare punti. A Ranieri va bene così: “Devo fare i complimenti ai ragazzi perché non si sono mai disuniti. È stata una partita difficilissima, abbiamo sofferto molto all’inizio, poi abbiamo preso bene le misure. Adesso i giocatori hanno compreso quello che voglio da loro, di essere squadra. Credo mi stimino e stanno cercando di fare quello che chiedo. Io vorrei di più ma va bene così. Qui ci dobbiamo sacrificare tutti per il bene della Roma”.

La lotta al quarto posto è più viva che mai, Dzeko ha parlato di “miracolo”, il tecnico di San Saba non si illude: “Credo che tutte le squadre che stanno lì in classifica,Milan,Lazio e Atalanta, lotteranno fino in fondo. Sarà un particolare a mandarne una in Champions e le altre in Europa League. Ci sarà da lottare fino all’ultimo”.

Se però la Roma, come accaduto per la seconda volta consecutiva ieri, non subisce gol diventa tutto più facile: “È quello che dico dall’inizio alla squadra, prima o poi il gol lo facciamo. L’importante è non subirlo. Nel primo tempo abbiamo rischiato: loro sono bravi a ripartire e buon per me che ho giocatori veloci. Avevamo un uomo in meno a centrocampoma dovevo fare i conti con i minutaggi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy