Quel “vantaggio” di avere Fonseca in panchina

Quel “vantaggio” di avere Fonseca in panchina

Continua il trend della squadra giallorossa che in partite ufficiali è andata vanti 11 volte

di Redazione, @forzaroma

Non c’è nulla di più bello al mondo per un romanista vero che vedere la propria squadra avanti di un gol, scrive Mimmo Ferretti su Il Messaggero.

Al di là delle parole e dei romanticismi, c’è un dato eloquente che accompagna la storia della Roma di Paulo Fonseca: in 14 gare ufficiali, i giallorossi sono andati avanti 11 volte.

Una costante, in pratica. In 3 sole circostanze, la Roma o non è proprio andata a segno (Atalanta e Sampdoria) oppure è stata costretta, riuscendoci, a rimontare (Cagliari).Tutte le altre volte è stata abile nel segnare il primo gol della partita. Come accaduto ieri contro il Napoli.

La Roma è una squadra che cerca, sempre e comunque, di fare la partita, di imporre il proprio gioco o la propria qualità. Paulo Fonseca è un tecnico che studia con grande attenzione le caratteristiche della squadra avversaria e la strategia di gioco, al punto che gli riesce spesso e volentieri di sfruttare i difetti altrui per trarne un più omeno immediato vantaggio.

Contro il Napoli ci ha pensato ancora una volta Nicolò Zaniolo. Una botta di sinistro praticamente all’incrocio dei pali per battere Meret e confezionare la rete numero 11 con la maglia giallorossa, la decima allo stadio Olimpico.

Fonseca continua a impiegare Zaniolo da esterno a destra, e questa – al di là di tutte le considerazioni che vengono fatte sul ruolo del ragazzo – sembra essere la sistemazione tatticamente migliore per esaltare le sue qualità tecniche e atletiche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy