Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Pellegrini è pronto: la Roma sorride

Getty images

Giovedì a Milano torna in campo il capitano che Mourinho considera fondamentale per qualsiasi sistema di gioco

Redazione

Il rientro più atteso, giovedì a San Siro contro il Milan nella partita di inizio 2022. Dove riapparirà il giocatore che fin qui ha fatto la differenza, scrive Ugo Trani su Il Messaggero. L’identikit è inequivocabile.“Capisce il calcio, è intelligente. Se ne avessi tre in squadra, li farei giocare tutti…”. La benedizione è di José Mourinho, il 25 agosto, alla vigilia della prima partita ufficiale all’Olimpico di questa stagione, il playoff di ritorno di Conference League contro il Trabzonspor. Lo Special One, parlando di Lorenzo Pellegrini, è andato oltre tutti i colleghi che lo hanno preceduto alla Roma, tecnici che hanno comunque apprezzato il lavoro in campo del capitano, considerandolo fondamentale per qualsiasi sistema di gioco Pellegrini, dunque, ci sarà contro i rossoneri di Pioli. Ricomincia dal girone di ritorno dopo aver saltato le ultime 6 gare del 2021, addirittura 5 di campionato e quella di Sofia in Conference. Lo ha fermato una lesione al quadricipite della coscia destra. Meno di un quarto d’ora in campo contro il Torino e la resa lo scorso 28 novembre.  Lorenzo ha faticato per recuperare nel minor tempo possibile. Il 27 dicembre si è presentato in anticipo a Trigoria, tagliandosi le ferie (i compagni sono tornati il 31, ma solo per essere sottoposti ai tamponi: hanno poi ripreso l’1 gennaio), per avere la certezza di tornare a disposizione per la trasferta di Milano. Gesto da capitano. E da romanista. Apprezzato dal club, dall’allenatore, dalla squadra e dalla piazza. Pellegrini ha spinto sull’acceleratore durante le feste.