Pallotta, il presidente turista: dall’amatriciana al Cda

Tanti festeggiamenti e buona cucina quelli che hanno accompagnato, James Pallotta, la scorsa sera in un noto ristorante di piazza De’ Ricci

di Redazione, @forzaroma

Ha esultato, lanciando in aria il cellulare, perché la Roma resta seconda in classifica di campionato. Tanti festeggiamenti e buona cucina quelli che hanno accompagnato il numero uno della Magica, James Pallotta, la scorsa sera in un noto ristorante di piazza De’ Ricci. Una sala blindatissima, che ha ospitato anche John Galantic, Italo Zanzi, Mauro Baldissoni e Antonio Tempestilli. Piatti romani e porzioni provocatorie: dall’amatriciana di mare al filetto in crosta. Un via vai irrefrenabile, quello di Pallotta, tra l’interno e l’esterno del ristorante. Inchiodato al telefono per capire come stava andando il Napoli, tra una sigaretta e l’altra, anche la disponibilità di scattare selfie con i passanti. E in attesa del match con la Juve, James ha incontrato Andrea Agnelli, a capo della squadrabianconera.

 

Sempre ieri Pallotta ha partecipato poi alla riunione del Cda del club. Numeri confortanti nel primo semestre 2014/2015: l’esercizio si è chiuso con un risultato economico consolidato positivo per 8,6 milioni di euro (+11,9milionidi euro rispetto al risultato conseguito al 31 dicembre 2013) e negativo per 3,3 milioni di euro. La società resta pienamente soddisfatta dal risultato raggiunto, visto che Lotito ha spesso sottolineato come il club giallorosso dovesse fare attenzione ai conti, mentre proprio la Lazio ha chiuso a -11 milioni di euro nello stessoperiodo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy