Napoli, Sarri: «Loro favoriti: sono più forti di noi»

«Può anche vincere il titolo la squadra che spende meno, ma si tratta di un’eccezione. Quindi direi che la Roma è favorita»

di Redazione, @forzaroma

«I nostri tifosi sentono molto questo match e noi dobbiamo farci coinvolgere dal sentimento della città e quindi regalare loro una grande gioia», parola di Maurizio Sarri alla vigilia di Napoli-Roma. Il San Paolo se lo augura: saranno in 55mila sugli spalti per lo scontro diretto contro i giallorossi: «Lo affronteremo nell’ottica di un derby. Io ovviamente mi riferisco soltanto alla rivalità sportiva e non ai fatti tragici». La morte di Ciro Esposito ha aperto una grave ferita tra le due tifoserie che per il momento difficilmente si risanerà, tanto che la gara è vietata ai sostenitori della Roma. Il Napoli ha l’occasione ghiotta di allontanare i giallorossi a -6. Sarri, però, fiuta la trappola, scrive Pasquale Tina su “Il Messaggero”: «Non direi proprio che si tratta di una squadra in crisi. E’ la prima antagonista della Juve per lo scudetto». L’allenatore si rifugia nella logica economica: «Può anche vincere il titolo la squadra che spende meno, ma si tratta di un’eccezione. Quindi direi che la Roma è favorita».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy