Lucio è sempre più al comando

Ormai il tecnico giallorosso è l’unica vera guida di Trigoria, Dopo l’intervista a braccetto di sabato sera è avvenuto il passaggio di consegne tra Sabatini e Spalletti

di Redazione, @forzaroma

Il nuovo corso deciso da Pallotta ha dato una spallata alle gerarchie romaniste. Dal 13 gennaio, giorno dell’insediamento di Spalletti, sono stati ridistribuiti i ruoli. Scegliendo, però, un unico punto di riferimento, cioè Lucio. La proprietà Usa, nel vertice di Miami, gli ha dato carta bianca. Secondo l’edizione odierna de Il Messaggero, ora è Spalletti che decide, indirizza e sceglie tutto nella Roma. In campo e fuori. E nel video-verità di sabato sera girato nella pancia dell’Olimpico, lo si è capito molto bene. Sabatini è stato, prima scansato fisicamente, poi redarguito a parole per la prematura dichiarazione d’addio alla Roma. “Ha ragione il mister” ha dovuto dolorosamente ammettere, in pubblico, il ds. Il passaggio di consegne è stato ufficializzato. La personalità di Sabatini la conoscono tutti,  ma quella dell’allenatore ha preso il sopravvento. In estate si ricomincia e gli acquisti da fare saranno importanti. Ci proverà l’erede di Sabatini. Ascoltando Spalletti o accendendo il software di Zecca.

(U. Trani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy