L’Olimpico in festa, Edin fa sognare

Oltre trentamila tifosi sugli spalti per la presentazione della squadra. Cori e ovazioni soprattutto per i nuovi, boati per l’ex bomber del City e per Totti.

di Redazione, @forzaroma

Grande festa ieri per la presentazione della Roma 2015/2016. Tanti bambini e molte famiglie presenti all’Open Day che hanno celebrato l’arrivo dell’attaccante bosniaco, Edin Dzeko, l’egiziano Mohamed Salah, e la solita ovazione per quel ragazzo con la maglia numero 10, pronto per un’altra stagione a difendere i colori giallorossi.

Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, assenti solo Destro (in partenza per Bologna) e Cole (verso la rescissione). Lo speaker chiama in giocatori uno per uno in campo. Il primo boato dei tifosi è per Florenzi, altro “ooooooohhh….” prima dell’ingresso di De Rossi, tanta curiosità per il nuovo Salah, festeggiato un po’ di più del timido Iago Falque.

 

L’applausometro però è inizato a salire al momento dell’annuncio in campo di Edin Dzeko. Il suo ingresso in campo è stato accolto con applausi, grida, boati nel pronunciare il suo nome. Un minuto dopo, secondo in più secondo in meno, è stato il turno di Totti, e lì l’applausometro (come capita da anni…) ha sbandato. Per ultimo è entrato Rudi Garcia, accolto anche lui dagli applausi. Il francese si è sistemato accanto a Totti e Dzeko, poi il fotografo ha scattato la foto che, chissà, potrebbe rimanere nella storia. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy