L’ivoriano raggiungerà i compagni a Toronto

di finconsadmin

(Il Messaggero – S.Carina) Gervinho è un nuovo calciatore della Roma. La trattativa è stata definita sulla base di 8 milioni e bonus (da pagare in più tranche) anche se manca ancora l’ufficialità del club giallorosso nonostante le parole di ieri di Wenger: «Va via, si trasferisce alla Roma». Per quella bisognerà attendere la cessione all’estero di uno degli extracomunitari attualmente in rosa che libererà così un posto per l’ivoriano (possibile l’arrivo nella capitale già in giornata; poi, visite mediche e visti permettendo, dovrebbe raggiungere la squadra a Toronto). Dei tre che sono considerati sul mercato, Tallo e Marquinho hanno però richieste in Italia, da Inter e Bari. Se non si trova una sistemazione fuori dal nostro paese a Svedkauskas, non è azzardato ipotizzare un’altra manovra ‘stile Konaté’ che ha permesso il tesseramento di Maicon.

 

ZAMPARINI CONTRO SABATINI – Mentre negli Usa Osvaldo continua a non allenarsi in gruppo, alimentando le voci di una prossima cessione (e il d.s. Sabatini ieri a Londra ha sondato anche alcune offerte dalla Premier; oggi invece sarà negli Usa), duro sfogo del presidente Zamparini che ha confermato il pressing della Roma direttamente su Hernandez: «Sabatini già mi ha mandato Sorrentino in ebollizione perché diceva che voleva andarsene via – ha spiegato a Radioradio – Queste sono cose che non sono corrette. Se voglio un suo giocatore gli telefono, non vado a fare azioni di disturbo. Gli ho inviato un sms: ha tenuto un comportamento spregevole».

 

SIRENE PER LAMELA – Intanto la cena Sabatini-Baldini andata in scena venerdì a Londra ha inevitabilmente alimentato diversi rumors riguardantil’interesse del Tottenham per Lamela. Che sia stata una semplice chiacchierata tra vecchi amici (com’è trapelato dai diretti interessati) o meno, poco importa. Il club inglese monitora da tempo la situazione dell’argentino. Ma non è il solo. Ci sono infatti il Napoli (al momento respinto), il Real Madrid e il Barcellona che nelle ultime settimane hanno fatto pervenire al papà del calciatore segnali ben precisi. L’ex River è blindato da un contratto sino al 2016 ma è uno dei calciatori che a Trigoria guadagna meno. Nella prossima stagione toccherà quota 1,2 milioni (esclusi i premi) e chi lo segue, non si è lasciato sfuggire quanto percepirà il neo-arrivato Strootman (2,3 milioni). Appare inevitabile che a breve Sabatini sarà costretto a sedersi attorno ad un tavolo con l’entourage del ragazzo. La richiesta è di un prolungamento sino al 2018, almeno a 2,5 milioni a stagione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy