La Roma di Aurelio ?Io credo nei sogni?

di finconsadmin

(Il Messaggero – U.Trani) – ?A volte ho fatto anche il guardiano, spegnendo i fari che erano rimasti accesi. Conosco vita, morte e miracoli di ci? che accade dentro al Fulvio Bernardini?. Aurelio Andreazzoli per un paio di giorni si ? fermato a Massa. In famiglia. Ma la vera casa, da 8 anni, ? il centro sportivo della Roma. Abita l?. Se esce, lo fa per andare a cena in via Laurentina. ?A me Trigoria d? ampia libert?…?. Insomma, gli basta e gli avanza.[…]

 

IL PRIMO SUCCESSO?
Al debutto all?Olimpico, si ? preso i primi tre punti da allenatore della Roma. ?Ma la vittoria con la Juve non ? stata una resurrezione, deve semplicemente essere un punto di partenza per costruire qualcosa. Io credo nei sogni. Senza, non si va da nessuna parte. Per ottenere ci? che si vuole, occorre desiderarlo tanto. Era una tappa importantissima che abbiamo vissuto con apprensione. La gara ? stata intensa.[…]?.

 

 

IN DIFESA DI TOTTI
Andreazzoli non condivide le accuse al capitano giallorosso per l?entrata su Pirlo: ?Possiamo dire solo cose bellissime di Francesco. Penso al gol di sabato e non solo a quello. Non ho visto il fallo e quindi non posso giudicare, ma Conte non ? uno che esagera. Io invito sempre Totti ad essere da esempio per gli altri e lui lo fa benissimo restando dietro le quinte. Sta un passo indietro quando potrebbe tranquillamente essere tre passi avanti: nel calcio di solito ? visto negativamente, ma io credo che sia un pregio?.

 

 

IL RILANCIO DI DE ROSSI?
?Daniele ha ampi margini di miglioramento. Con la Juve ? stato bravo, ha giocato bene, dando il massimo di quello che pu? garantire in questo momento?. Andreazzoli conosce a fondo De Rossi. Sa che cosa ha passato negli ultimi mesi, ritrovandosi riserva di Tachtsidis. ?Pu? darsi che l?abbia disturbato, ma quel momento ? finito. La competizione nello sport ? intrinseca. Deve mettersi dietro le spalle il passato e impegnarsi per far vedere al pubblico ci? di cui ? capace[…]?.

 

 

IL GRUPPO ? CON OSVALDO
?Chi ha occhi per vedere avr? capito guardando l’esultanza che i problemi emersi erano pura fantasia?. Andreazzoli si riferisce a Osvaldo e allo sgarbo a Totti a Marassi. ?Questo ? un gruppo di lavoro stupendo che si predispone in modo eccellente. Ho inserito delle regole e, nel farle applicare, non ho avuto problemi. Se ci sono stati, come quello del rigore di Genova, si risolvono prima davanti alla squadra, poi tra di noi. Tra loro sono amici?[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy