Garcia a tempo determinato

Se nessuno si espone in pubblico, significa che il francese resta comunque in bilico. A rischio esonero. Basta niente per il ribaltone, quindi ecco il piano B di Pallotta: Luciano Spalletti

di Redazione, @forzaroma

Il 29 dicembre è sempre più vicino e Garcia si tiene stretta la panchina della Roma. La conferma del francese, scrive Ugo Trani su “Il Messaggero“, è comunque con il trucco. Se nessuno si espone in pubblico, significa che il francese resta comunque in bilico. Questo ha deciso il presidente Pallotta, quindi ecco il piano B: Spalletti è il tecnico scelto in caso di cambio in corsa. Dagli Usa hanno inviato l’input a Sabatini, pronto ad avviare i contatti con il toscano, che ha dato la disponibilità a tornare in giallorosso.

Intanto Sabatini è costretto a giocare su due tavoli. Il ds ha dovuto rintracciare Rudi a Parigi per chiarirgli che quanto si sta raccontando a Roma da qualche giorno non corrisponde alla reale strategia della società. Anzi, ha recitato anche la parte del dirigente seccato da certi rumors. Per Pallotta, già dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, il tecnico andava mandato via. Il ds lo sa bene e, per seguire le indicazioni della proprietà, ha dato il via alle consultazioni. Partite già prima dell’ultimo turno di campionato e continuate pure dopo.

Se Garcia non è saltato domenica scorsa lo deve soprattutto ai dirigenti italiani che hanno preso tempo: Sabatini e, soprattutto, Baldissoni hanno cercato di spiegare a Pallotta e Zecca che intervenire oggi potrebbe essere controproducente. Se il ds ha comunque accettato Spalletti, il dg ha bocciato questa soluzione.

Per il momento Spalletti attende la Roma nonostante l’0fferta dalla Cina. Sabatini e Baldissoni sanno che il toscano non potrebbe mai essere il traghettatore di cui avrebbero bisogno per aspettare Conte o Emery, i principali candidati per la sostituzione di Garcia a fine stagione. Se presto Pallotta dovrà chiamare Spalletti a Trigoria non potrà certo offrirgli solo pochi mesi di contratto (l’accordo sarebbe di 2 anni e mezzo). La scelta sarebbe per il presente e anche per il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy