Fonseca riparte dai “vecchi” e si gode Zaniolo

Fonseca riparte dai “vecchi” e si gode Zaniolo

Da Nicolò a Pellegrini fino a Under, il passato aiuta il tecnico che in attesa dei nuovi riscopre i talenti della scorsa stagione

di Redazione, @forzaroma

La partita contro il Real Madrid ha regalato alla Roma diverse considerazioni da poter fare, tra aspetti positivi e altri meno. Contro i Blancos si è vista quella che dovrebbe avvicinarsi di molto alla formazione che scenderà in campo contro il Genoa nella prima di campionato. Intanto la squadra segue Fonseca e prova a mettere in pratica i suoi dettami, c’è ancora qualcosa da sistemare la l’applicazione c’è. Dal mercato servono un centrale e magari anche un terzino destro, visto che Florenzi ancora fatica. Intanto Pellegrini si sta prendendo responsabilità e si sta calando nel ruolo davanti alla difesa in compagnia di un buon Cristante, nell’attesa che Veretout sia pronto. Zaniolo si sta ritrovando, ha capito che il tecnico punta su di lui come trequartista anche se deve moderarsi negli interventi. Bene anche Under, finalmente frizzante e perfetto per Fonseca, può anche andare in doppia cifra se sta bene. Poi Dzeko, che contro il Real Madrid ha esibito una prestazione completa tecnicamente e per carisma. Un giocatore indispensabile. Con Higuain cambierebbe poco a livello di caratteristiche, visto che il Pipita sa giocare in area di rigore ma sa anche dialogare con i compagni. Con Icardi, invece, sarebbe tutto diverso e probabilmente si vederebbe una Roma differente. Ma sapere che arriverà uno dei due argentini lascia tutti un po’ più tranquilli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy