Fonseca cresce ma la strada da fare è tanta

La squadra deve riuscire a tramutare in gol la mole di gioco prodotta

di Redazione, @forzaroma

La Roma cresce bene. La sesta giornata va archiviata nello scaffale dei bei ricordi per le due romane, ma Inzaghi e Fonseca continuano ad avere più di un pensiero, scrive Romolo Buffoni su Il Messaggero.

La Roma ha battuto bene la Fiorentina, con un 2-0 che non racconta in pieno l’andamento di un match a senso unico, nonostante i primi 10 minuti sprint dei viola. E il non riuscire a tramutare in gol la mole di gioco prodotta è il cruccio di Fonseca, sempre troppo Dzeko-dipendente.

Giallorossi che salgono a quota 11 agganciando l’Inter e il Napoli battuto a domicilio da un Sassuolo che è secondo a due punti dal Milan e che sarebbe il caso di guardare con uno sguardo meno superficiale.

In casa Roma inizia a pesare il punto perso per la gaffe-Diawara. In settimana ci sarà l’esito del ricorso contro lo 0-3 : fosse ristabilito lo 0-0 di Verona, la Roma raggiungerebbe Atalanta e Juve in zona Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy