Florenzi: «Ora serve continuità: non è stata la partita della svolta definitiva»

Il numero 24 prova a spegnere gli entusiasmi: “Roma è un ambiente particolare: oggi sei da scudetto e domani da quinto posto. Dobbiamo giocare con questa voglia, e porteremo a casa grandi soddisfazioni”

di Redazione, @forzaroma

Una grande vittoria, ma non della svolta. Parola di Alessandro Florenzi. «Non credo si possa definire così, dobbiamo pensare match dopo match. Roma è un ambiente particolare: oggi sei da scudetto e domani da quinto posto. Dobbiamo giocare con questa voglia, e porteremo a casa grandi soddisfazioni. E finalmente una bella vittoria in trasferta». Che ti porta in una dimensione da big, perché arrivata contro il Napoli, scrive Alessandro Angeloni su “Il Messaggero“: «Abbiamo dimostrato quello che è la Roma, cioè una grande squadra. Purtroppo continuiamo a giocare senza il nostro pubblico. Dalle soluzioni provvisorie di un anno fa, siamo arrivati ad una situazione che stanzia. In Premier League ci sono tifosi che vedono le partite senza barriere, a Roma abbiamo le barriere nelle curve. La società ha fatto il possibile per risolvere questo problema, speriamo che chi di competenza risolva questa complicazione». Il futuro? «Adesso dobbiamo ripartire dall’Europa League, ricominciando a lavorare. Poi si vedrà dove possiamo arrivare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy