Di Francesco rinnova, Pastore si avvicina

Di Francesco rinnova, Pastore si avvicina

Accordo tra il tecnico e la Roma sino al 2020. Andrà a guadagnare tre milioni all’anno

di Redazione, @forzaroma

Di Francesco rinnova sino al 2020. Notizia che attendeva soltanto l’ufficialità visto che l’intesa tra le parti era stata trovata da tempo, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Il tecnico andrà a guadagnare tre milioni all’anno (più esigui bonus), rispetto ai due della passata stagione (in percentuale, anche i suoi collaboratori avranno lo stesso aumento, ndc): “Sono estremamente felice di poter continuare a vivere questa avventura con la Roma e i nostri tifosi – le sue parole – Spero di ripagare la fiducia con una stagione ancor più entusiasmante di quella precedente”. Soddisfatti sia Pallotta che Monchi. Un fil rouge, quello che lega il tecnico e il ds, che si riscontra anche sul mercato. Kluivert e Cristante sono infatti due giocatori che si sposano con il 4-3-3 che ha in testa l’allenatore mentre Coric e Marcano, proposti da Monchi, hanno ricevuto l’avallo di Eusebio. Che si aspetta ancora qualcosa in entrata: un esterno alto a destra (il suo preferito è Berardi), un terzino sulla stessa fascia (aspettando di conoscere l’esito dell’imminente incontro per il rinnovo di Florenzi, ieri papà per la seconda volta) e almeno un altro elemento in mediana (oltre al sostituto di Alisson). La Roma proverà ad accontentarlo.

Questo, al netto delle cessioni del portiere brasiliano e Nainggolan, per le quali si attende soltanto che Real e Inter si avvicinino alle richieste giallorosse. Intanto la suggestione-Pastore si sta trasformando in una trattativa. L’agente Simonian è arrivato in Italia (ieri era a Milano) e a breve incontrerà Monchi per parlare del suo assistito, in uscita dal Psg. Operazione dai costi elevati per quanto riguarda l’ingaggio (a Parigi guadagna 6 milioni: a Trigoria ne offrono 4 a stagione, compresi i bonus, per 4 anni), meno dal punto di vista del cartellino (12 milioni +5 è la proposta del ds spagnolo). In uscita, frenata per Peres al Torino: il brasiliano non trova l’intesa col club granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy