Destro conferma: “Non so quando potrò giocare”

di finconsadmin

(Il Messaggero) Mattia Destro, ai microfoni di Roma Channel, conferma per filo e per segno. «Non so dire quando potrò tornare a giocare», spiega con semplicità. «Fissare una data non è possibile. Il mio obiettivo è guarire al meglio e prima possibile, ma il punto della situazione deve essere fatto giorno dopo giorno verificando la reazione del ginocchio dopo l’allenamento», le parole dell’attaccante ascolano. «La mia priorità, ripeto, è guarire: tutto sta procedendo bene, spero di rientrare il prima possibile ma adesso non posso dire quando». È a Trigoria dalla vigilia di Ferragosto e da quel giorno ha visto soltanto l’infermeria e la palestra per un semplice lavoro di mantenimento muscolare. Niente campo, niente corse. Il ginocchio sinistro ancora non gli permette di allenarsi. «Mi sono curato lontano da Roma perché un calciatore infortunato soffre molto nel vedere i propri compagni allenarsi e così, d’accordo con la società, abbiamo deciso che per un periodo era meglio stare lontano».

 
L’ATTESA –  La Roma, se non altro, non ha mai fatto mancare a Mattia una stima incondizionata, tanto è vero che qualche settimana fa ha versato altri 4,5 milioni di euro al Genoa per l’acquisizione completa del suo cartellino. La società crede in lui, «e queste sono cose che fanno veramente piacere. Inoltre è un grande stimolo a rientrare prima possibile e a fare bene. Io ho voglia di lavorare tanto, di mettermi a disposizione di Garcia e lottare per conquistare un posto in squadra ma adesso la priorità è il ginocchio». Che lo sta tormentando ormai da mesi. Destro è stato operato di menisco esterno il 26 gennaio e quando sembrava che tutto fosse a posto (gol con la Roma in campionato e Coppa Italia) la situazione è peggiorata, soprattutto durante/dopo la fase finale dell’Europeo Under 21, al punto che oggi, a pochi giorni dall’inizio del nuovo campionato, è ancora costretto a restare a guardare. E a monitorare ogni giorno, non senza un filo di apprensione, il suo ginocchio vittima di una delicata infiammazione della cartilagine. «Come sta nascendo questa nuova Roma? Sono rientrato da poco, non ho avuto molte possibilità di stare con il gruppo. Ma ho visto che è forte, visto che sono stati presi giocatori importanti. Speriamo di fare una grande annata e di tornare in Europa», ancora parole di Destro, che oggi parteciperà all’Open Day allo stadio Olimpico (quasi) da spettatore.
M.F.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy