Bryan, profumo d’Europa

Cristante è il terzo acquisto di Monchi. Dalla Cina offerta dell’Evergrande Guangzhou di Cannavaro per Nainggolan: 30 milioni alla Roma e 12 al calciatore

di Redazione, @forzaroma

Nel giorno in cui l’Evergrande Guangzhou di Cannavaro torna a farsi sotto per Nainggolan, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, Bryan Cristante è sbarcato a Roma: “Ho voglia di giocare la Champions”, le sue prime parole.

Il centrocampista è il terzo acquisto di Monchi. Arriva a Trigoria con un prestito biennale a 5 milioni più obbligo di riscatto a 20, più altri 5 di facili bonus.

Nato in Canada con il nome che deve al cantante Bryan Ferry, del quale il papà era fan, ha le idee chiare: “Se qualcuno che non mi ha mai visto giocare me lo chiedesse, gli direi che sono un interno in un centrocampo a tre o un centrale di due”.

Quindici gol in un anno e mezzo (comprese le coppe) più la convocazione in nazionale sono il suo biglietto da visita.

Ad accoglierlo ieri, non c’era Monchi, colpito da un lutto improvviso per il quale è dovuto tornare in Spagna (condoglianze). Il lavoro sul mercato va comunque avanti. E a sorpresa l’Evergrande di Cannavaro è tornato a bussare per Nainggolan. L’offerta si aggira sui 30 milioni al club e 12 al calciatore. Stavolta, per aggirare la luxury tax che aveva bloccato l’affare a gennaio, le parti stanno lavorando sulla formula del prestito biennale, per far sì che l’importo possa essere diluito nel tempo. Intermediari al lavoro: a breve novità. Peres intanto torna al Torino con la formula del prestito oneroso (1 milione) con obbligo di riscatto a 7 alla venticinquesima presenza. Anche Tumminello ai saluti: si trasferisce all’Atalanta. L’agente di Verissimo, difensore del Santos, rivela: «Martedì vedrò Monchi». Lazio e Torino però sono in vantaggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy