Berdini: «Lo stadio? L’hanno presa sui denti»

Martedì prossimo i proponenti saranno ricevuti in Campidoglio. Dal Comune scrivono: «Ci sono tutti i margini per concludere positivamente la procedura»

di Redazione, @forzaroma

Dopo il parere negativo sul progetto dello stadio a Tor di Valle da parte dal Campidoglio, l’assessore all’Urbanistica Paolo Berdini raccontava ai militanti M5S che i privati «stavolta l’hanno presa sui denti». Intanto da Palazzo Senatorio diffondevano una nota stampa per annunciare che «martedì prossimo, il 7 febbraio, si terrà un incontro tra Roma Capitale e A.S. Roma per discutere del progetto stadio». Con tanto di chiosa possibilista: «Ci sono tutti i margini per concludere positivamente la procedura».

Decisamente poco possibilista sulla riuscita dell’operazione è Berdini, come scrive Lorenzo De Cicco su Il Messaggero.  «Questa vicenda l’hanno presa sui denti. Non faremo sconti a nessuno, questa città va rispettata» dice l’Assessore. Il responsabile dell’Urbanistica ha fatto capire che il Comune non è disposto a varare «nessuna variante» per autorizzare l’operazione. Confermando la linea «stadista» di una parte dei Cinquestelle romani, quelli disposti ad avallare il progetto solo in presenza di una corposa sforbiciata alle cubature: un taglio di oltre il 60% che salverebbe solo lo stadio e poco altro e che rispetterebbe i vincoli del Piano regolatore generale, senza bisogno di varianti.

Il contrasto tra le parole di Berdini e il comunicato del Campidoglio svela proprio le contraddizioni della maggioranza pentastellata, che non ha ancora trovato la quadra al suo interno.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pcugolin_935 - 4 anni fa

    Ma Berdini fa di tutto per diventare impopolare? Nun se sta zitto un mmmento e parla sempre al negativo! Nun e’ che e’ un ultras della Lazio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy