Montini scatenato, tripletta e scudetto alla Roma

di finconsadmin

(Leggo) Alberto De Rossi ce l’ha fatta. A sei anni dall’ultimo successo, la Roma Primavera ha conquistato il settimo scudetto della sua storia (il secondo firmato dal papà di Daniele) battendo in finale il Varese rivelazione.

A regalare il successo alla Roma, dopo 120 minuti di battaglia, è stato uno scatenato Mattia Montini autore di una tripletta che ha ribaltato il doppio vantaggio dei varesini. Il giallorosso ha prima pareggiato il gol di Laazar, poi acciuffato per il capelli il 2-2 all’ultimo minuto di recupero dei tempi regolamentari. Infine, al 105’, ha firmato la rete dello scudetto che fa della Roma la seconda più titolata in Italia dopo il Torino, primo con 8 titoli. In visibilio i circa 1500 tifosi giallorossi al seguito. Un successo che cancella la delusione della Coppa Italia, persa all’Olimpico contro la Fiorentina.
Il neo tecnico della Roma Luis Enrique ha assistito in tv all’impresa della baby-Roma e in vista del ritiro di Brunico è intenzionato a convocare almeno tre elementi della rosa di De Rossi. A fine gara anche l’ex-tecnico Montella si è congratulato: «Molti di questi ragazzi faranno strada».(F.Bal./ass)
Roma (4-2-3-1): Pigliacelli; Sabelli, Antei, Mladen, Frascatore; Viviani, Florenzi (44’st Politano); Caprari (36’st Verre), Ciciretti (36’st Piscitella), Dieme; Montini. All: De Rossi.
Varese (4-4-2): Micai; Toninelli, Miceli, Bianchetti, Serrano; Lazaar, Wagner, Barberis, Jadilson; De Luca (44’st Gaeta), Pompilio (38’st Bassi). All: Mangia.
Arbitro: Abbatista
Reti: 19’ Lazaar, 3’ st Montini, 35’ Pompilio, 49’ Montini, 15’ pts Montini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy