Zaniolo, cuore giallorosso: giura amore eterno

Il numero 22 giallorosso si è messo alle spalle Covid e voci gossip e punta ora a cancellare pure il doppio infortunio al ginocchio per mettersi a disposizione di Fonseca per aprile

di Redazione, @forzaroma

Giura amore alla Roma e si prepara per il ritorno. Zaniolo si è messo alle spalle Covid e voci gossip e punta ora a cancellare pure il doppio infortunio al ginocchio per mettersi a disposizione di Fonseca per aprile e di Mancini per l’Europeo, scrive Francesco Balzani su Leggo.

Sono state due mazzate che mi hanno fatto crescere. Ce la metterò tutta per arrivare all’Europeo al 100%. E provare a vincerlo“, ha detto al magazine Icon.

Poco dopo ha svolto la visita di idoneità a Villa Stuart, a 21 giorni dal contagio Covid che lo ha debilitato ulteriormente. Inizia oggi l’ultima fase del protocollo di riabilitazione che prevede la corsa e l’aumento dei carichi di lavoro.

A marzo il dottor Fink sarà a Trigoria per valutare i progressi e dare l’ultimo via libera. In questi giorni di stop forzato Nicolò è diventato testimonial Dolce e Gabbana e appreso che il figlio portato in grembo dalla ex Sarah sarà maschio. Nessuna intenzione di lasciare la capitale: “La Roma mi ha cambiato la vita, in tutti i sensi. Mi ha preso da ragazzino e mi sta facendo diventare uomo, mi ha regalato popolarità. Come posso non amarla? Ho tante potenzialità, ma devo migliorare sotto tanti aspetti. Nella Roma di pressioni ce ne sono di più che in una squadra normale. Sta a me gestirle“.

Ci sta provando Dzeko che con l’Udinese dovrebbe restare in panchina così come Pedro tornato in gruppo. Sabatini, a Teleroma56, ha preso le sue difese: “Edin non meritava di essere umiliato così. Fonseca gli ridia la fascia“.

De Rossi, invece, ha preso le parti del tecnico: “Folle metterlo in discussione visti i risultati ottenuti“. Veretout, infine, a un passo dal rinnovo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy