Veretout tra ritorno, rinnovo e anche sogni di Champions

Il francese, dopo aver saltato cinque gare per infortunio, è pronto a rialzare il bavero e riprendere in mano il centrocampo della Roma

di Redazione, @forzaroma

Un ritorno da Peaky Bliders per un finale di stagione durissimo. Jordan Veretout, dopo aver saltato 5 gare per infortunio, è pronto a rialzare il bavero e riprendere in mano il centrocampo della Roma per provare a condurlo verso uno dei due obiettivi stagionali, scrive Francesco Balzani su Leggo. Il traguardo è lo stesso: la qualificazione in Champions.

Una competizione che il francese non ha mai disputato e che gli consentirebbe di attirare lo sguardo di Deschamps in vista del mondiale 2022. Non sono bastati per ora 11 gol e un rendimento d’alto livello in serie A. Proprio nel momento migliore Veretout si è dovuto fermare, come accaduto a tanti giocatori della Roma.
Air Jordan ha abbassato le ali il 3 marzo per una lesione al flessore della coscia destra. Un’assenza devastante per Fonseca che in campionato ha perso con Parma e Napoli allontanandosi pericolosamente dal 4° posto. Il centrocampo della Roma, infatti, è decisamente poco variegato e non ha un giocatore in grado di sostituirlo soprattutto in fase di rottura e inserimento. L’ex viola – tra un video e l’altro su Tik Tok – ha seguito la tabella di recupero e ha ricevuto il via libera per tornare tra i convocati sabato col Sassuolo.

Difficilmente però sarà titolare perché 5 giorni dopo c’è l’Ajax nei quarti di Europa League. La partita più importante della stagione e della carriera dello stesso Veretout che la scorsa estate era stato vicino al Napoli. «Oggi è impossibile – precisa il suo procuratore -. Jordan rimarrà alla Roma ed è giusto così visto che qui è diventato importante».

Così importante da meritare quell’adeguamento promesso un anno fa: da 2,5 milioni a 3,5 fino al 2025. Le firme arriveranno a maggio. Prima c’è un tour de force di almeno 12 partite che Fonseca dovrà affrontare tra mille difficoltà. Con il Sassuolo, ad esempio, in difesa oltre a Fazio potrebbe rivedersi pure Juan Jesus viste le condizioni precarie di Smalling e Cristante. Non preoccupa, invece, Pellegrini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy